«Istigazione a delinquere»: denunciati due organizzatori della manifestazione antifascista

Gli ultimi sviluppi sulle indagini di polizia e carabinieri, la questura: «I due giovani piacentini denunciati anche per la violazione delle prescrizioni dell'articolo 18 del Tulps». Ancora aperta la caccia a chi ha aggredito il carabiniere a terra in via Sant'Antonino

Un momento degli scontri a Piacenza

A poco più di 48 ore dai gravi fatti accaduti sabato scorso in centro durante la manifestazione contro CasaPound, la questura di Piacenza annuncia ufficialmente che ci sono i primi due denunciati. «Si tratta di due degli organizzatori della manifestazione che sono stati denunciati per istigazione a delinquere e per la violazione dell'articolo 18 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza» affermano in viale Malta, ovvero la violazione delle prescrizioni dell'autorità di pubblica sicurezza in merio al corteo. 

I reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, e lesioni personali gravi, contenuti nel fascicolo di indagine aperto dalla Procura di Piacenza, non riguardano invece i due organizzatori, ma sono ancora a carico di ignoti. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Roberto Fontana. Ad oggi sarebbero una decina le persone identificate che avrebbero preso parte attivamente alle fasi più violente della manifestazione.

All'appello ancora mancano le figure "principali" del brutale pestaggio a un carabiniere del Battaglione di Bologna, ovvero chi materialmente lo ha aggredito con violenza, come documentato dal video ripreso in diretta dalla nostra testata. L'attenzione di della polizia e dei carabinieri del Nucleo Informativo, è ancora tutta puntata per identificare quegli individui con il volto parzialmente coperto, che hanno accerchiato il militare caduto a terra prendendolo poi a calci e pestandolo con un bastone e il suo stesso scudo di protezione. Le indagini stanno proseguendo senza sosta, gli inquirenti stanno visionando anche tutte le riprese delle telecamere di sorveglianza posizionate in centro storico, oltre ai video e alle immagini pubblicate dai giornali. 

IL VIDEO DEGLI SCONTRI

Schermata 2018-02-13 alle 12.48.03-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento