L'Anm a Salvini: «Delegittima la magistratura, non spetta a lui decidere la pena»

L’associazione nazionali magistrati interviene dopo la visita del vicepresidente del Consiglio e ministro dell’interno Matteo Salvini al carcere di Piacenza per incontrare Peveri e Botezatu

«Siamo costretti ancora una volta a fare chiarezza su quelli che sono i compiti che la Costituzione assegna a ciascuna istituzione. Le decisioni in merito alle modalità e alla durata di una pena detentiva spettano non al Ministro dell'Interno Matteo Salvini, che oggi ha fatto visita a un detenuto condannato con sentenza passata in giudicato, ma solo alla magistratura, che emette le sentenze in modo rigoroso e applicando le leggi dello Stato». Lo dice la Giunta Esecutiva Centrale dell'Associazione Nazionale Magistrati in merito alle parole del ministro dell'Interno Matteo Salvini dopo la visita in carcere ad Angelo Peveri, condannato insieme al suo dipendente Gheorge Botezatu, per il tentato omicidio di uno dei tre ladri romeni che furono sorpresi a rubare la notte dell'11 ottobre del 2012 nel suo cantiere. Peveri lo ferì gravemente con un colpo di fucile. «Ogni tentativo di stravolgere queste regole rende un cattivo servizio e veicola una messaggio sbagliato ai cittadini, viola le prerogative della magistratura, delegittima il sistema giudiziario ed è contrario allo Stato di diritto e ai principi costituzionali, al cui rispetto dovrebbero concorrere tutti, specialmente chi ricopre importanti incarichi di Governo», chiude l'Anm.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (13)

  • Avatar anonimo di Maurizio
    Maurizio

    Bene, ora il tentato omicidio, che si vuol mascherare da legittima difesa da domani si chiamerà legittima esecuzione o legittima impunità. l'ignoranza si può comprendere, l'@#?*%$ità: no

  • Questo intervento puntuto e abbastanza pretestuoso contro Salvini dimostra ancora una volta che la magistratura pende di là... Le sentenze, come le leggi, si rispettano ma in democrazia si possono criticare. In quanto ad attivarsi per chiedere la grazia in favore di qualcuno è possibile per chiunque. Per la lamentata "delegittimazione del potere giudiziario" sarebbe meglio lasciar perdere.

  • Sinceramente credo che la Magistratura riesca benissimo a delegittimarsi da sola agli occhi dei cittadini, con scelte spesso incomprensibili non dovute solo alla Legge, ma spesso alla sua interpretazione.

  • Appunto la prossimo ma volta ai ladri gli Offriremo il the....e se serve anche la moglie Spero che devastino le case dei compagni di ANM che dichiarano legittimo rubare

  • Magistratura vergogna nazionale. Oltre a sbagliare troppo spesso vogliono bloccare, fare e disfare governi. Bando di privilegiati che vogliono fare i giudici per lanciarsi in politica, gente mediocre. Ma si può emettere un sentenza tanto vergognosa e voler adesso incriminare un Ministro che ha il coraggio di opporsi all’’ingiustizia vergognosa.

    • Se capisci le istruzioni per usare un'arma come hai capito questo articolo... se siamo fortunati ti spari in un piede altrimenti occorre chiamare la protezione civile...

  • Il sistema giudiziario in Italia fa acqua da tutte le parti; i magistrati sono una casta intoccabile che non paga mai per i propri sbagli ed è spesso politicizzata; le carriere non separate di PM e magistrato e le porte girevoli con la politica sono una realtà. Di fronte a questo scenario sconfortante ed inquietante, dare ragione all'ANM è molto, molto difficile.

    • In realtà è semplicissimo, basta che lunedì mattina Salvini si metta alla scrivania e faccia una proposta di legge che permetta di usare le armi a difesa dei propri beni anche al di fuori dell'area di proprietà e che escluda i colpevoli accertati nei confronti dei quali si è rivolta la mia arma da qualsiasi tipo di formula/richiesta risarcitoria. Su quest'ultimo punto potrebbe persino trovarmi concorde; i numeri il CDX li ha già avuti in passato e di sicuro, se non li ha in questo momento, li avrà alle prossime elezioni anticipate e se la legge è già pronta sarà questione di 4 GG. lavorativi. Salvini dovrebbe parlare da statista e non da barista (con tutto il rispetto per la categoria)

      • Sono d'accordo con te, ma non stavo parlando di questo: stavo parlando dell'unica categoria veramente intoccabile in Italia, dei suoi mali e dell'impossibilità di curarli (ci hanno provato in molti, in passato, senza successo).

      • Mio caro amico, in che mondo vivi?

        • E troveresti il magistrato che non applica la legge è vai avanti 10 anni prima di chiudere con “ il fatto non costituisce reato”

          • Quindi?

  • Grande Matteo!...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Soldi e gioielli per scacciare il malocchio: arrestata in centro a Piacenza la "Maga Anita"

  • Politica

    Caorso, Battaglia si ricandida: «Convinta dagli ultimi fatti accaduti e dalla vicinanza dei cittadini»

  • Cronaca

    Botte alla lucciola che non riusciva a pagare il marciapiede, sfruttatore in manette

  • Cronaca

    Preso in auto con 5 chili di hascisc, piacentino condannato a più di due anni

I più letti della settimana

  • Blitz nei campi nomadi all'alba, decine di arresti

  • Tir si ribalta e prende fuoco in A21, autostrada chiusa

  • «Russomando era tra chi contestava l’iniziativa contro l'erba della morte»

  • "Decolla" sullo spartitraffico e poi si schianta contro quattro auto in sosta, traffico in tilt

  • Schianto all'incrocio, auto si ribalta. Una donna all'ospedale

  • Furti, riciclaggio e minacce al sindaco, il pm: «Comportamenti tipici della criminalità organizzata»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento