L'auto confiscata a uno che guidava ubriaco è diventata un mezzo di Protezione civile

Il mezzo della Protezione civile

Che fine fanno le auto che vengono confiscate, per legge, a chi viene sorpreso ubriaco alla guida? A volte vanno a servizio della collettività, come è il caso del pick-up che da oggi è in servizio per il servizio di Protezione Civile nell'Unione Valnure Valchero. Si tratta di un Ford Ranger individuato grazie alle verifiche della Polizia municipale dell'Unione comandata da Paolo Giovannini. La presentazione, avvenuta domenica 25 marzo a San Giorgio, è stata anche l'occasione per presentare altre due importanti attrezzature che sono state donate alla Protezione civile. Si tratta di un gazebo, che servirà per le vare attività, che è stato acquistato grazie a Confapi Piacenza, Gruppo Rolleri, Azienda Agricola Tagliaferri di Carpaneto, Portale TuttoTrap, Casella Macchine Agricole srl di Carpaneto. Donato anche carrello per il trasporto di attrezzature grazie a Soc. Autotrasporti Villa di San Giorgio.

Alla presentazione sono intervenuti Francesco Rolleri, Cristian Camisa in qualità di presidente della Confapi Piacenza e Lucia Casella.

protezione civile san giorgio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento