rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

«L’ospedale di Piacenza sarà il simbolo di un nuovo approccio alla sanità»

Presentato lo studio di fattibilità del nosocomio. Baldino: «La Regione ha deliberato l’intervento economico, l’ospedale costerà 240 milioni di euro, sono stati allargati gli spazi»

Nuovo ospedale, ora c’è anche lo studio di fattibilità. Un altro passo in avanti nel lungo e tortuoso percorso verso la costruzione del nosocomio nell’area della Farnesiana, oltre il perimetro della tangenziale, a ridosso del carcere delle Novate. A Palazzo Gotico, davanti ad una rappresentanza di sindaci e di consiglieri comunali della città, l’architetto Sergio Beccarelli della società di progettazione “Policreo” di Parma ha presentato lo studio tecnico. «Sarà una struttura flessibile ad altissima innovazione – ha ricordato il sindaco Patrizia Barbieri - come ci ha insegnato la pandemia». «È il secondo di studio di fattibilità – ha ricordato il dg Ausl Luca Baldino - ma in realtà è un progetto preliminare. È stato completamente rivisto in partenza nel luglio scorso, quando Bonaccini ci disse che voleva che diventasse un ospedale simbolo del nuovo approccio nazionale sulla sanità».

Cosa è cambiato in corsa? «Le metrature sono notevolmente aumentate, da 80mila metri quadrati di “costruito” si passa ai 115mila mq attuali, ma non i posti letto (che rimarranno i 450 preventivati). Non possiamo costruire delle strutture sovra dimensionate con troppi letti e sale operatorie grandi, ma dobbiamo essere in grado di cambiare e modificarci a seconda del momento. Ce lo ha insegnato il Covid: l’importante è saper arrivare in poche ore a 620 posti letto». La struttura avrà «grandi spazi ambulatoriali: 24mila mq dedicati a questo, alle prestazioni sanitarie degli ambulatori».

Sono cambiate anche le cifre del “conto” dell’ospedale. Costerà 240 milioni di euro, come già sottolineato dalla Regione nei mesi scorsi. «Sessanta milioni in più rispetto a quelli inizialmente previsti – ha precisato Baldino - perché è aumentata la qualità del progetto, l’ospedale verrà costruito con una nuova logica. Ben 227 milioni di questi 240 sono già stati deliberati dalla Regione – ha ricordato Baldino -. I restanti 13 milioni sono per le strutture tecnologiche che saranno al suo interno: per quello c'è tempo. La Regione ha già deliberato l'intervento economico, attendiamo a breve la prima tranche di risorse. Questo significa che dentro all’ospedale non avremo bisogno di realizzare supermercati o altre aree commerciali per recuperare i denari necessari alla sua costruzione».

«Stiamo parlando di un’area – ha detto l’architetto Sergio Beccarelli, responsabile dello studio di fattibilità - che ha un’edilizia eterogenea intorno all’ospedale: un carcere, aree agricole, campi da calcio, casse d’espansione. L’ospedale coprirà un’area da 272mila metri quadrati totali, il 27% di questa superficie sarà verde. Il parcheggio ospiterà da 1200 a 1500 posti auto. Caratteristica principale della struttura sarà una piastra multifunzionale di collegamento tra le varie aree».  

I tempi rimangono quelli già annunciati: ci vorranno almeno otto anni, divisi in quattro fasi. Per la gara di progettazione, 10 mesi. Per la progettazione e per i permessi ci vorranno 30 mesi. La gara per i lavori impegnerà altri 12 mesi. La costruzione, 44 mesi. «Ci continuiamo a confrontare – precisa Baldino - con gli operatori dell’attuale ospedale per raccogliere idee e proposte. Ovvero gruppi di lavoro per fornire più indicazioni possibili ai progettisti».

IL NUOVO OSPEDALE NEL DETTAGLIO

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«L’ospedale di Piacenza sarà il simbolo di un nuovo approccio alla sanità»

IlPiacenza è in caricamento