menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le armi sequestrate dalla Finanza di Piacenza

Le armi sequestrate dalla Finanza di Piacenza

La Finanza entra in casa per un'ispezione e trova 25 pugnali e munizioni

Denunciato il titolare di un'azienda che era già finito nei guai per armi

Ben 25 tra pugnali e coltelli, nonché svariate munizioni per fucili da caccia e pistole, sono stati sequestrati nei giorni scorsi, nel corso di un’attività di polizia economico-finanziaria, dai finanzieri del comando provinciale di Piacenza a un pregiudicato 50enne di Castelsangiovanni, durante un’attività economica nel settore del riscaldamento domestico.

Una volta entrati, per fini tributari, all’interno dei locali della ditta, coincidenti con l’abitazione privata dell’uomo, i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria, durante l’ispezione della camera da letto, si sono trovati di fronte a un vero e proprio arsenale di armi bianche costituito da pericolosi pugnali e coltelli a scatto con lama a doppio filo tagliente e punta acuminata e coltellini con lama richiudibile con blocco in apertura.
Accanto alle numerose armi bianche, i finanzieri hanno trovato anche munizioni pronte all’uso, cartucce da caccia a pallettoni e proiettili per pistola. «Per tipologia e varietà - spiega la Finanza di Piacenza in una nota - gli oggetti taglienti sono qualificati come vere e proprie armi la cui destinazione naturale è l’offesa alla persona».
Già conosciuto agli inquirenti per essere stato colpito, in passato, da provvedimenti ostativi al possesso di armi, munizioni e materiale esplodente, l’uomo è stato nuovamente denunciato a piede libero per detenzione abusiva di armi, mentre il materiale è stato sequestrato. «L’attività operativa - dicono le Fiamme Gialle - evidenzia la trasversalità delle Fiamme Gialle, in prima linea nella repressione degli illeciti economico-finanziari ma con frequenti risvolti anche in attività di pubblica sicurezza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento