menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Giornata del Ringraziamento tra biodiversità e tradizione

Domenica 15 novembre è l'ora della Giornata del Ringraziamento di Coldiretti

E’ tutto pronto per la Giornata Provinciale del Ringraziamento di Coldiretti che andrà in scena domani a partire dalle 9.30 a Ponte dell’Olio, quando in Piazza I Maggio si raduneranno i trattori che accompagneranno il corteo con il carro ed i cesti preparati dagli agricoltori di tutta la provincia  e che verranno portati all’offertorio.

“Questo momento, commenta Michele Stragliati, presidente di sezione Coldiretti, riunisce ad ogni edizione centinaia di agricoltori che con le loro famiglie si raccolgono per esprimere il loro senso di gratitudine verso il Creatore per i frutti della terra e che quest’anno sentiamo ancora più vicino in seguito agli eventi alluvionali che hanno sconvolto le nostri meravigliose valli. L’anno 2015 è stato proclamato dalle Nazioni Unite, Anno Internazionale del Suolo e ci invita a riflettere sull’insostituibile valenza dello stesso in ordine alla produzione di cibo, ma anche per la tutela della biodiversità.”

A rappresentare il lavoro nei campi e i frutti della terra, non potevano mancare, oltre ai gazebo tematici con gli antichi mestieri, le aziende con i prodotti agricoli ed italiani al 100% che daranno vita  al Mercato di Campagna Amica proprio in Piazza I maggio.

“La giornata del Ringraziamento, aggiunge Riccardo Piras, segretario di zona, si svolge ogni anno in un paese diverso affiancando ad un momento di alta spiritualità la possibilità di comprendere lo straordinario valore che dimora nei nostri campi, nelle nostre stalle.  La forza del mestiere agricolo, risiede nel ricoprire contemporaneamente il ruolo di produttore di cibo e di custode rispettoso della terra. Purtroppo oggi, molti agricoltori versano in situazioni difficili, vessati da rapporti di filiera iniqui che umiliano loro ed il loro lavoro. Per questo durante la giornata di domani daremo vita ad una operazione di trasparenza nei confronti del consumatore denunciando chi oggi opera in condizioni di sfruttamento e di illegalità approfittandosi del proprio potere di mercato.”

michele_stragliati-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento