La lite degenera: due gravissimi in ospedale

Bottiglie rotte, coltelli bastoni e un lago di sangue. È la scena che si è presentata a medici e poliziotti ieri sera poco dopo le 21 in via Colobo. Forse una lite degenerata in rissa, all'origine dei ferimenti. Due gravissimi, sotto i ferri tutta la notte

Gli investigatori della squadra mobile della questura hanno lavorato tutta la notte per ricostruire quanto accaduto ieri sera, poco dopo le 21, davanti a un bar di via Colombo, dove un gruppo di albanesi è passato ben presto dalle parole ai fatti.

Sarebbe infatti una lite degenerata la causa del ferimento grave di due albanesi di 33 e 27 anni, colpiti con colli di bottiglie rotte, bastonate e forse anche coltellate. Il 33enne stanotte è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico all'intestino, dopo essere arrivato ieri sera al pronto soccorso in fin di vita con la pancia sventrata.
  Gravissimo il 33enne: aveva la pancia sventrata  

Al più giovane invece sono stati recisi addirittura in tendini del braccio destro, e anche lui è stato sottoposto nella notte a un intervento nel reparto di ortopedia dell'ospedale Guglielmo da Saliceto. Altri due albanesi, leggermente feriti nello stesso episodio, sono arrivati al pronto soccorso con le loro gambe, e se la caveranno in qualche giorno. Il 33enne invece è ovviamente in prognosi riservata, mentre il 27enne ne avrà senz'altro per oltre un mese.

La ricostruzione dell'accaduto è affidata agli agenti della squadra mobile di Stefano Vernelli e ai colleghi delle volanti, subito intervenuti ieri sera in piazzale Libertà, dove sono stati trovati i due feriti più gravi in un lago di sangue. Tutto però è iniziato una manciata di minuti prima davanti a un bar di via Colombo, dove per cause non ancora chiarite alcuni albanesi sono venuti alle mani. All'improvviso però sono spuntate alcune bottiglie rotte, insieme a spranghe e probabilmente anche un coltello. A farne le spese in maniera più grave sono stati il 33enne e il 27enne, che sono stati soccorsi da altri amici che li hanno caricati a bordo di una Bmw per portarli subito in ospedale, visto che entrambi stavano perdendo molto sangue.
  La polizia ha fatto partire immediatamente le indagini  

Giunti all'altezza della rotonda di piazzale Libertà, hanno provvidenzialmente incrociato un'ambulanza della Croce rossa che stava transitando per caso, e hanno chiesto subito aiuto. Il 118, date le gravi condizioni dei due stranieri feriti, ha subito inviato sul posto anche un'ambulanza della Croce bianca insieme all'automedica. Poi è iniziata la corsa verso l'ospedale e, immediatamente dopo, sono scattate anche le indagini della polizia.



Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento