La Polizia di Stato offre dodici alloggi a personale medico e sanitario alla scuola allievi agenti

A titolo gratuito

L'ingresso della scuola

La Polizia di Stato, al fine di agevolare l’eccezionale e delicatissimo operato che il personale medico ed infermieristico, in arrivo presso la città di Piacenza, porterà avanti per affrontare l’emergenza dovuta all’epidemia da Coronavirus, offre la propria disponibilità a concedere, a titolo gratuito, 12 stanze alla Scuola Allievi Agenti di Polizia.

«In mattinata avevo chiesto al direttore della Scuola di Polizia Canu di valutare se c'era la possibilità di fornire alloggi ai sanitari piacentini presso l'Istituto distruzione - afferma il segretario del sindacato di polizia Siap, Sandro Chiaravalloti - Apprendo ora dalla Questura, che grazie all'interessamento diretto del Questure Ostuni, presso la scuola saranno disponibili 12 alloggi. I suggerimenti mi sono pervenuti dal personale della scuola che è stato da subito sensibile al problema. Esserci sempre non è solo un motto, ma una missione che ci rende orgogliosi della divisa che indossiamo». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Stiamo cercando altri professionisti che possano affiancare le nostre risorse interne – evidenzia il direttore generale Ausl Luca Baldino - e la principale difficoltà di chi ha dato disponibilità a entrare in servizio è quella di trovare rapidamente un alloggio a Piacenza, Castel San Giovanni e Fiorenzuola o nelle zone limitrofe. Ecco perché la disponibilità della Polizia è per noi preziosa e importante. È un segno tangibile del sostegno delle istituzioni e della vicinanza della comunità ai nostri operatori. Abbiamo stretta necessità di far arrivare al più presto medici e infermieri all’interno dei reparti a supporto dei professionisti piacentini e questa iniziativa va nella direzione giusta per favorire questo processo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • «Ho ucciso Leonardo, ma l’ho fatto per difendermi. Chiedo scusa alla famiglia»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento