menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'intervento delle forze dell'ordine davanti all'Ikea (foto Gatti)

L'intervento delle forze dell'ordine davanti all'Ikea (foto Gatti)

Carica e lacrimogeni, la polizia sgombera i manifestanti con la forza

Attimi di tensione da stamattina presto davanti a uno dei cancelli dell'Ikea dove i dimostranti (facchini e movimenti di sinistra) si sono stesi facendo resistenza passiva per non fare entrare i lavoratori

Aggiornamento ore 18: Prime indiscrezioni dal tavolo in corso dalle 15 a Palazzo Farnese. Si è deciso per la sospensione della protesta davanti all'Ikea a Le Mose in attesa dei prossimi incontri tra le parti previsti per la prossima settimana, così dicono i rappresentanti sindacali dei Cobas.

Aggiornamento ore 16: E' in corso a Palazzo Farnese un incontro tra il sindaco Paolo Dosi, l'assessore Luigi Rabuffi, i rappresentanti sindacali, e il consorzio che gestisce i facchini e i lavoratori all'Ikea di Piacenza

Aggiornamento delle 12,47: La situazione è tornata alla calma. Le cariche della polizia sono terminate. Ci sono stati alcuni contusi che sono stati portati in ospedale dal 118, ma nessuno si trova in pericolo. Sul posto, durante gli scontri, c'erano il sindaco Paolo Dosi, il questore Calogero Germanà e il comandante provinciale dei carabinieri Paolo Rota Gelpi. Da poco è arrivato sul posto anche un funzionario del consolato egiziano per un colloquio.

Aggiornamento delle 11,27: La polizia e i carabinieri hanno caricato i manifestanti e li stanno disperdendo. Sono stati lanciati anche i lacrimogeni, mentre il battaglione e il reparto mobile hanno respinto i manifestanti verso via Torre della Razza. Qui il video degli scontri. Ci sono stati anche lanci di oggetti. 

Aggiornamento delle 10,15 E' arrivato il sindaco Paolo Dosi che ha parlato con i lavoratori: «Sono a conoscenza della situazione e mi faccio garante per un incontro che avverrà oggi stesso».

Momenti di alta tensione da questa mattina presto davanti ai cancelli dell'Ikea al polo logistico. Un centinaio tra facchini delle cooperative, simpatizzanti e giovani della sinistra locale hanno bloccato uno degli ingressi sdraiandosi davanti al cancello per impedire l'ingresso di tre pullman di lavoratori che invece avrebbero voluto entrare per lavorare regolarmente. Sul posto anche l'assessore Luigi Rabuffi e il sindaco Paolo Dosi insieme al questore Calogero Germanà. I pullman sono poi entrati da un ingresso secondario.  

Le forze dell'ordine, per permettere il passaggio dei tir, hanno iniziato a sgomberare in maniera energica ma i manifestanti si sono messi a fare resistenza passiva. Una parte dei manifestanti, tra cui l'esponente Prc Pallavicini, è stata quindi allontanata, mentre un'altra parte è ancora ferma a terra davanti al cancello in attesa di una trattativa. Presenti anche Nando Mainardi e Roberto Montanari di Prc. Tre persone hanno accusato un leggero malore e sono state portate in ospedale dal 118, ma le loro condizioni non preoccupano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino, a Piacenza in arrivo quasi 54mila dosi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Il nuovo mercato coperto di piazza Casali pronto a metà 2023

  • Incidenti stradali

    Sbalzati dopo l'urto con un'auto, feriti due ciclisti

  • Incidenti stradali

    Sbalzato nel canale dopo lo schianto con un’auto: grave motociclista

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento