«La questura utilizza come volanti auto che non sono sicure»

Intervento del sindacato Siap: «La situazione attuale sovraccarica i colleghi che devono controllare tre zone della città con due auto e manca una sicurezza adeguata a tutta la città»

La questura a Piacenza utilizza auto, per il servizio di volante, che non sarebbero sicure per il servizio degli agenti e per garantire la sicurezza dei cittadini. Lo ribadisce, in una nota, il sindacato di polizia Siap.

«Quanto avevamo anticipato sin dal 2003, e ripetuto nel corso degli anni, si sta sempre più concretizzando grazie a chi, avendone la possibilità, non ha voluto e potuto cambiare le cose». Lo scrive il segretario provinciale Sandro Chiaravalloti (in foto), che prosegue: «Certo, ci sono le pessime scelte governative, ma ci sono anche le responsabilità locali. Ovvero organizzare servizi non in linea con le risorse umane e con i mezzi disponibili».

chiaravalloti-2«Si è voluto, nel corso degli anni - afferma - fornire una sicurezza proiettata alla spettacolarizzazione mediatica, e non concreta e reale, che ha finito per collassare un sistema. Un sistema allora accettato anche grazie all'incompetenza di chi, come cittadino e Istituzione, interveniva appoggiando ciò che non poteva reggere e non reggeva. Oggi la Polizia di Stato, la Questura, controlla a Piacenza tre zone della città con due auto. Cosa da noi anticipata quando ne circolavano ancora tre, senza che nessuno ci abbia ascoltato non solo sul fatto che il sistema non reggeva, ma anche che provocava danni per il futuro».

«La situazione attuale, quindi, sovraccarica i colleghi che devono controllare tre zone con due auto e non fornisce una sicurezza adeguata a tutta la città. Ma oggi siamo messi peggio: le due auto ci sono, ma una di queste non è idonea al servizio del controllo del territorio e viene impiegata con diciture miracolose - inventate anni fa in questa città ( la si chiama Gamma invece che Volante): inoltre alcune auto non sono in linea con i canoni di sicurezza previsti e non possono effettuare determinati interventi che potrebbero invece essere richiesti dai cittadini».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Non c'è nulla da fare, ogni decisione che viene presa, è sempre a discapito dei lavoratori e dei cittadini. In questa città si è voluto pensare alle carriere fregandosene dei lavoratori, dei cittadini, della sicurezza; spremendo le risorse e fregandosene del futuro. Noi del Siap, pertanto, non chiediamo quindi solo risorse, ma chiediamo riforme. Riforme che permettano di reggere un sistema da debellare con 5 forze di polizia che, grazie anche ad una classe dirigente inadeguata, produce e ha prodotto danni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento