Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La rabbia animalista per la morte di Agostino: megafono e tensione coi passanti

Un manipolo di attivisti arrivati da fuori Piacenza ha manifestato sotto a Palazzo Mercanti contro la morte del cinghiale Agostino

 

«I nostri figli piangono per Bambi. Perché non dovrebbero piangere per Agostino». E parte il coro - Agostino! Agostino - che si chiude con uno degli attivisti che indicando il Comune dà degli assassini ai suoi esponenti: «La sua morte ce l'avete voi sulla coscienza». Sono solo alcune delle fasi della manifestazione organizzata questa mattina in piazza Cavalli, in pieno giorno di mercato, da parte di un gruppo di attiviti arrivati da varie parti della regione e anche da fuori regione. Qualche momento di tensione con alcuni passanti. Ai rappresentanti del Fronte animalista e del Movimento etico tutela animali e ambiente abbiamo chiesto le ragioni della manifestazione. La risposta: «Noi la soluzione per togliere Agostino dal parco senza ucciderlo ce l'avevamo». La morte di Agostino ha avuto eco in diverse zone d'Italia. In tanti hanno scritto anche alla nostra redazione per commentare la vicenda. «Agostino era solo un cinghiale – scrive ad esempio alla nostra redazione Giulia da Grontardo di Cremona - finito chissà come in un parco cittadino... Avrà voluto solo tornare libero nel verde della campagna. I cinghiali, come tutti gli animali, sono molto intelligenti e di certo non avrà desiderato stare in un parco cittadino... Forse avrà pensato che quegli esseri bipedi avrebbero potuto aiutarlo, e invece si è ritrovato circondato, braccato.  Scusaci, Agostino, per questo ennesimo fallimento morale di avere ucciso te, che avresti solo voluto vivere».

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento