Grazie alla Regione il museo di Palazzo Farnese avrà la sua sezione romana

Due milioni e 500mila euro al territorio piacentino per le aree naturali e patrimonio culturale

Dal nuovo polo espositivo nell’ospedale vecchio di Parma fino alla riqualificazione del parco Fellini di Rimini, passando perModena e tutte le province della regione. La Giunta regionalefinanzia progetti per valorizzare le aree naturali e il patrimonio culturale dell’Emilia-Romagna, per migliorare la competitività e la capacità di attrazione delle destinazioni turistiche e attivare sinergie tra il sistema culturale ed economico sul territorio. E’ stata approvata la graduatoria dei progetti ammessi ai finanziamenti previsti dall'asse 5 del Programma operativo regionale cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) 2014-2020. I contributi concessi complessivamente ammontano a oltre 32 milioni di euro. Oltre 10 milioni sono destinati a 6 progetti che riguardano le aree naturali e 22 milioni di euro a 18 progetti per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale. Zone umide, palude, valli di ComacchioGli interventi serviranno a migliorare le condizioni di offerta e le possibilità di fruizione del patrimonio naturale e culturale nelle zone di maggiore attrazione turistica dell’Emilia-Romagna. Per le aree naturalistiche, ad esempio, uno dei progetti finanziati valorizzerà la rete escursionistica bike all’interno del Parco delle Foreste Casentinesi, con la realizzazione di strutture di sosta, di informazione e di commercializzazione dei prodotti locali. E ancora, nelle valli di Comacchio, sarà valorizzato il patrimonio storico legato alla pesca, con la realizzazione di percorsi ciclo pedonali ‘bike and boat’. Nell’ambito dei progetti per i beni culturali, a Modena sarà ad esempio riqualificato il castello e la Galleria estense, a Salsomaggiore verrà recuperata un’ala dell’Istituto Tomassini per il Polo della cultura, cibo, turismo e benessere, mentre a Piacenza sarà realizzata la sezione romana del museo di Palazzo Farnese.  Palazzo Farnese ha ottenuto 700mila euro, mentre l'Unione della Valtrebbia avrà un finanziamento da 773mila euro per il completamento di una ciclovia per mountain bike sul Trebbia. 

Molinari e Tarasconi (Pd): i bandi della Regione sono occasioni preziose per il territorio

 “Siamo convinti che Piacenza abbia tutte le carte in regola per essere protagonista, attivando sinergie tra il sistema culturale ed economico sul territorio e raggiungere così il massimo della sua capacità di attrazione”. I consiglieri regionali Pd Gian Luigi Molinari e Katia Tarasconi esprimono soddisfazione sul finanziamento dei piani di lavoro presentati per valorizzare le aree naturali e il patrimonio culturale dell’Emilia-Romagna. E’ stata infatti approvata la graduatoria dei progetti ammessi ai finanziamenti previsti dall’asse 5 del Programma operativo regionale cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) 2014-2020. I contributi concessi complessivamente ammontano a oltre 32 milioni di euro. Oltre 10 milioni sono destinati a sei idee operative che riguardano le aree naturali e 22 milioni di euro a 18 progetti per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale. A Piacenza grazie a un contributo di 770mila euro sarà realizzata la sezione romana del museo di Palazzo Farnese. 991.500 euro andranno all’unione Alta Val d’Arda e nel Comune di Ponte Olio dove saranno curate le emergenze storico architettoniche, mentre nell’Unione montana Valli Trebbia e Luretta si completerà la ciclovia Trebbia bike con 773.049 euro. “C’è ancora molto da fare, ma vediamo che le proposte che pervengono sul tavolo della Regione, se aderenti ai criteri richiesti, vengono premiate. Ci stiamo impegnando affinchè Piacenza possa far emergere ciò che di bello ha e farsi apprezzare, allo stesso tempo – sottolineano Molinari e Tarasconi - confidiamo sulla proattività degli amministratori e dei privati che possono presentare progetti e idee, a seconda dei bandi e dei temi specifici, perché anche queste sono occasioni di crescita preziose per il nostro territorio tutto”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento