La vera Big Snow arriva in ritardo: neve abbondante sul Piacentino

Traffico rallentato nei pressi della città. Segnalate diversi alberi pericolanti, mentre il traffico ferroviario sta subendo ritardi soprattutto in direzione Bologna

Piazza Cavalli (foto di Lucia)

Alla fine la vera “Big Snow”, quella tanto preannunciata dalle previsioni meteo degli ultimi giorni, è arrivata la notte del 6 febbraio, con qualche ora di ritardo. La pioggia delle ultime ore si è trasformata nella notte in neve anche a bassa quota. Al momento non si registrano incidenti, ma la circolazione – soprattutto nei pressi della città – è molto rallentata dalle condizioni delle strade.

Trenitalia segnala che i ritardi più consistenti del servizio sono invece quelli in direzione Bologna. Diversi cittadini hanno chiamato nelle ultime ore i vigili del fuoco per segnalare alberi diventati pericolanti a seguito dell’abbondante nevicata. Intervento dei pompieri e della municipale in via Sidoli per la caduta di un albero. Le scuole Calendasco sono rimaste chiuse – anche quelle di Ferriere, Morfasso, Caorso e Monticelli d’Ongina – e lo stesso comune ha subito delle interruzioni di energia elettrica durante la notte. Disagi legati ai black-out di corrente si sono verificati anche a Caorso e Rottofreno. Inviateci segnalazioni e foto a redazione@ilpiacenza.it

Scuole aperte in città nonostante il maltempo

Il sindaco Paolo Dosi, d’intesa con l’Amministrazione provinciale, conferma che, nonostante il maltempo, le scuole nel territorio urbano resteranno aperte anche nella giornata di domani, sabato 7 febbraio. «Si tratta – ribadisce infatti il primo cittadino – di un servizio essenziale, che credo sia doveroso garantire. Colgo l’occasione, a questo proposito, per rinnovare a tutti i piacentini l’invito a utilizzare i mezzi pubblici per gli spostamenti quotidiani, ricordando che offrono maggiore sicurezza in queste condizioni atmosferiche e che, liberando per quanto possibile le strade dal traffico privato, si favorisce l’efficacia e la tempestività degli interventi dei mezzi antineve».

Inviateci immagini e segnalazioni a redazione@ilpiacenza.it

Anpas ha attivato il sistema di emergenza metereologica

Facendo seguito alla comunicazione di allertamento pervenuta dai sistemi metereologici, anche quest’anno si sta dimostrando di rilevanza l’intervento dell’ ANPAS Provincia di Piacenza che, dalle ore 06.00 di questa mattina, anche su input della Centrale Operativa 118, ha attuato un sistema supplementare di gestione urgenze e assistenza sanitaria - tecnico logistica, implementando il livello di allarme presso le 14 sedi Operative al fine di far fronte all’emergenza neve. Il Team Direttivo su disposizione del Responsabile Regionale di Protezione Civile ANPAS Paolo Rebecchi ha risposto prontamente rimarcando il massimo impegno e disponendo equipaggi di primo intervento con ambulanze e mezzi fuoristrada opportunamente attrezzati per turni in pronta reperibilità in tutte le 14 sedi operative. Malgrado la disposizione del piano di preallerta, a fronte delle condizioni meteo le difficoltà si sono mostrate non indifferenti principalmente nelle aree della Val d’Arda e della Valtrebbia, dove lo stesso personale di soccorso sembra faticare a raggiungere le sedi operative a causa delle strade impraticabili. I mezzi a disposizione sono stati raddoppiati in quasi tutto il territorio e dove possibile affiancati da veicoli fuoristrada con configurazione atta al soccorso non convenzionale allestiti in supporto alle macchine da soccorso. Lo stato rimane tuttora di allerta per il nostro Coordinamento che sta lavorando in sincrono attraverso tutte le 14 Associazioni di Pubblica Assistenza per rispondere alla gestione dell’emergenza.

Scuole aperte in città nonostante il maltempo

Il sindaco Paolo Dosi, d’intesa con l’Amministrazione provinciale, conferma che, nonostante il maltempo, le scuole nel territorio urbano resteranno aperte anche nella giornata di domani, sabato 7 febbraio. «Si tratta – ribadisce infatti il primo cittadino – di un servizio essenziale, che credo sia doveroso garantire. Colgo l’occasione, a questo proposito, per rinnovare a tutti i piacentini l’invito a utilizzare i mezzi pubblici per gli spostamenti quotidiani, ricordando che offrono maggiore sicurezza in queste condizioni atmosferiche e che, liberando per quanto possibile le strade dal traffico privato, si favorisce l’efficacia e la tempestività degli interventi dei mezzi antineve».

Iren - In operatività a partire dalle ore 20.00 di ieri sera gli 11 mezzi Iren Ambiente impegnati negli interventi di spandimento del sale su tutti i percorsi urbani. Visto l’intensificarsi della precipitazione nevosa, alle ore 3.30 di questa notte sono entrate in funzione anche le 78 lame spazzaneve, tuttora in attività, per il trattamento della viabilità cittadina a partire dalle strade di primaria circolazione.  Dalle ore 6.00 sono operative anche le squadre munite di piccole attrezzature spartineve (bob cat) per la pulizia dei marciapiede delle zone a maggior transito pedonale, piste ciclabili e passaggi pedonali di attraversamento, e le squadre per la rimozione manuale della neve presso le fermate dei bus e gli accessi agli Istituti Scolastici ed edifici pubblici.  Iren Ambiente segnala inoltre che, a causa dell’emergenza neve, nel capoluogo e nei Comuni della provincia potrebbero verificarsi ritardi o sospensioni nei servizi odierni di raccolta dei rifiuti in particolare per quanto riguarda le raccolte domiciliari. I servizi verranno recuperati il prima possibile. L’evolvere della situazione è costantemente monitorato dai tecnici Iren Ambiente in servizio 24 ore su 24 per disporre tempestivamente gli eventuali interventi necessari.

AGGIORNAMENTO DELLE 17,44

«Nelle prime ore del pomeriggio - scrive Iren in una nota ufficiale - si è conclusa la pulizia di tutta la viabilità della città e delle frazioni da parte dei mezzi spazzaneve di Iren Ambiente. Ancora operative le squadre munite di piccole attrezzature spartineve per la pulizia dei marciapiede, piste ciclabili e passaggi pedonali, e le squadre per la rimozione manuale della neve presso le fermate dei bus e gli accessi ad edifici pubblici. A partire dalla serata del 6 febbario saranno avviate anche le operazioni di carico e rimozione della neve dai punti di accumulo e gli interventi di pulizia dei parcheggi e delle aree mercatali. In previsione dell’abbassamento delle temperature delle prossime ore, in serata verrà effettuato un ulteriore trattamento antigelo, con spandimento di sale, su tutta la viabilità».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento