Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vita nella centrale morta

Con l'Open Gate Sogin apre le porte di Arturo e mostra l'attività all'interno dell'impianto nucleare di Caorso

 

All’interno dei poderosi cancelli del sito nucleare di Caorso c’è un mondo di lavoro, competenze, tecnologia che difficilmente è immaginabile dall’esterno. Un mondo che merita di essere conosciuto ed è per questo che Sogin, la società di Stato che ha in gestione tutti gli impianti italiani e il loro smantellamento, ha deciso per il secondo anno consecutivo di organizzare l’Open gate, una giornata di porte aperte e visite guidate all’interno della centrale. Mantenere in sicurezza e gestire il cosiddetto decommissioning di una struttura come la centrale atomica di Caorso è dunque un lavoro delicatissimo.

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento