menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il momento degli arresti (foto E. Gatti)

Il momento degli arresti (foto E. Gatti)

Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

Stavano per portare via una cassaforte da Norauto ma la polizia li ha intercettati e inseguiti dalla Parmense all'Infrangibile. Quattro arresti dopo un folle inseguimento

Erano partiti dal Pavese pensando di mettere a segno un gran colpo e invece ora sono rinchiusi alle Novate accusati di rapina. Sono quattro i nomadi italiani arrestati dalla polizia nella serata del 30 novembre dopo un inseguimento da un capo all'altro della città deserta per il coprifuoco. Di otto i poliziotti sono riusciti ad arrestarne quattro: li hanno stanati in un cortile al buio dell'Infrangibile. Tutto è iniziato alle 22.30 quando alla centrale operativa del 113 è arrivata una telefonata: qualcuno sta cercando di rubare all'interno di Norauto sulla Parmense. Immediata la nota a tutte le auto in zona. A poche centinaia di metri si trovava un'auto in borghese con a bordo due agenti della Digos. I poliziotti hanno bloccato con l'auto il cancello laterale di via Panini, da dove gli otto ladri erano passati con due vetture (una risultata poi rubata con due targhe diverse a loro volta smontate da altrettanti mezzi). I delinquenti hanno abbandonato la cassaforte che stavano per portare via e sono saliti tutti insieme su una Fiat Stilo. Il conducente ha accelerato e ha puntato dritto verso il cancello: volevano scappare a tutti costi e schiantarsi contro la polizia che invece si è scansata con una manovra magistrale appena in tempo. Di fatto i ladri gli hanno scaraventato addosso il cancello ma nessuno è rimasto ferito. Pensavano di averla fatta franca, a bocca asciutta ma impuniti e invece ne è nato un inseguimento a folle velocità. Da via Cremona a via Diete di Roncaglia, per passare poi in via XXI aprile, per raggiungere la Pavese fino ad arrivare all'Infrangibile.

Durante l'inseguimento i ladri hanno gettato dall'auto cartoni per cercare di ostacolare la Digos: tutto vano. Una volta arrivati all'Infrangibile hanno cercato di seminare tutti i poliziotti che nel frattempo erano stati fatti convergere (squadra volanti e Reparto Prevenzione Crimine) e che a piedi e in auto hanno passato al setaccio palmo a palmo la zona. Una volta braccati sono scesi dall'auto e se la sono data a gambe in via Danelli. Hanno cercato di fuggire: hanno scavalcato recinzioni, cortili, giardinetti, parcheggi e se quattro sono scappati, quattro sono stati bloccati in un cortile in via Broni dai poliziotti che nel frattempo avevano circondato il quartiere. Tanti i residenti che li hanno aiutati indicando loro i fuggitivi. I quattro sono sono stati ammanettati, portati in questura e arrestati per rapina su disposizione del pm Antonio Colonna. Sulla Fiat Stilo rubata è stato trovato un grosso palanchino. Da quanto ricostruito, gli agenti stanno visionando le telecamere di sorveglianza, la banda si è introdotta nel negozio di ricambi per auto, sfondando una porta d'emergenza sul cortile interno e hanno lavorato a lungo per smurare una cassaforte. Ci erano quasi riusciti poi la telefonata al 113 di un cittadino e il tempestivo intervento della pattuglia della polizia che si trovava a pochi metri. Su entrambe le auto gli agenti della scientifica hanno effettuato tutti i rilievi per risalire anche agli altri quattro complici che sono riusciti, per ora, a sfuggire alla cattura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento