Ladri in fuga escono di strada e finiscono in un lago: due arresti a Gazzola

Stavolta è andata male alla banda di ladri che voleva razziare le abitazioni nella zona tra Rivalta e Gazzola. Infatti, inseguiti dai carabinieri, si sono andati a schiantare finendo in un lago artificiale dalle parti di Gazzola. Due sono stati bloccati e arrestati, mentre un terzo è riuscito a scappare

(Repertorio)

Stavolta è andata male alla banda di ladri che voleva razziare le abitazioni nella zona tra Rivalta e Gazzola. Infatti, inseguiti dai carabinieri, si sono andati a schiantare finendo in un lago artificiale dalle parti di Gazzola. Due sono stati bloccati e arrestati, mentre un terzo è riuscito a scappare.
Tutto è avvenuto poco prima delle 19 di sabato 23 novembre, quando un’auto sospetta - poi risultata rubata in Lombardia - è stata notata aggirarsi con fare sospetto nella zona di Canneto di Gazzola. Alcuni testimoni hanno notato alcuni idividii che cercavano di introdursi all’interno di un’abitazione, ma nel frattempo era stato avvertito il 112 e sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Bobbio. I ladri sono quindi risaliti in auto in tutta fretta e hanno iniziato a fuggire, ma sono usciti di strada nell’affrontare una curva e con la loro auto sono piombati dritto nell’acqua di un un bacino artificiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I malviventi sono però usciti e hanno iniziato a fuggire a piedi. Uno è stato bloccato immediatamente grazie anche alla collaborazione dei militari di Castelsangiovanni (sul posto anche i vigili del fuoco), mentre un complice ha provato a chiedere aiuto in un’abitazione lì vicino cercando rifugio, ma i militari lo hanno trovato e arrestato. Il terzo complice è invece riuscito a far perdere le sue tracce.
I due arrestati, che devono rispondere di ricettazione e altri reati, sono tutti albanesi, e probabilmente verranno processati per direttissima nelle prossime ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento