Ladri vandali si accaniscono contro un distributore per una merendina

Denunciati un albanese e due piacentini della zona tra Gragnano e Calendasco. Sono stati ripresi dalle telecamere mentre prendevano a calci le macchinette. L'albanese è stato anche denunciato per furto di gasolio

I ladri vandali ripresi mentre danneggiano il distributore

Hanno preso a calci e danneggiato con violenza un distributore automatico per rubare qualche merendina, ma causando danni per oltre mille euro. Il tutto probabilmente ignari che sopra le loro teste c'era una telecamera che ha ripreso tutto. Anche le loro facce. Alla fine i carabinieri sono risaliti agli autori che sono stati denunciati per danneggiamento aggravato e furto in concorso.

I VANDALI SI ACCANISCONO A CALCI CONTRO IL DISTRIBUOTORE - IL VIDEO

Il fatto accaduto all'autolavaggio sulla via Emilia a San Nicolò dove alcuni notti fa tre amici sono arrivati a bordo dell'auto di uno di loro. Si tratta di due piacentini di 34 e 29 anni di Gragnano e di un albanese di 27 anni di Calendasco. I tre sono arrivati all'area di servizio e sono entrati nella zona dove c'è il distributore di bevande e di merendine aperto 24ore. Hanno iniziato a prendere a calci tutto, finché hanno ottenuto qualche prodotto che si sono spartiti con soddisfazione come una preda di battaglia. Il giorno seguente però il gestore, visti i danni lasciati dai ladri vandali, ha deciso di rivolgersi ai carabinieri di San Nicolò che, grazie ai filmati delle telecamere a circuito chiuso, hanno rintracciato i tre che sono stati denunciati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno di loro, l'albanese, è stato però anche denunciato per un'altra serie di furti di gasolio che si erano verificati alcune settimane prima nelle cave di sabbia della zona. I carabinieri spiegano che lo straniero, quando era con i suoi amici davanti ai distributori di merendine, si era anche vantato di essere riuscito a rubare il gasolio di notte dalle ruspe.Una sera era anche fuggito mentre i carabinieri di san Nicolò lo stavano controllando in macchina e per questo si è preso un'altra denuncia per resistenza a pubblico ufficiale: la pattuglia in borghese lo aveva infatti fermato vicino al Trebbia, ma lui poi aveva ingranato la prima ed era scappato a tutta velocità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Incidente a San Rocco, chiuso temporaneamente il ponte di Po

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento