rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Rottofreno

Lancia l'hascisc in giardino, i residenti aiutano i carabinieri a ritrovarla

Ancora un arresto per droga a San Nicolò. Questa volta in manette è finito un 19enne piacentino, il suo amico, un 18enne tunisino è stato segnalato come assuntore di droga alla Prefettura. Tutto è accaduto nella serata del 15 ottobre nella zona della stazione

Ancora un arresto per droga a San Nicolò. Questa volta in manette è finito un 19enne piacentino, il suo amico, un 18enne tunisino è stato segnalato come assuntore di droga alla Prefettura. Tutto è accaduto nella serata del 15 ottobre nella zona della stazione. I carabinieri stavano tenendo d'occhio da qualche tempo un condominio: sospettavano un giro di spaccio e ci avevano visto giusto. Verso le 22, verificando ancora una volta un via vai sospetto, hanno atteso qualche minuto e hanno visto uscire i due ragazzzi (uno abita lì, l'altro poco distante). Alla vista di militari il 18enne ha gettato 7 grammi di hascisc nel giardino, l'amico invece ha cercato di dileguarsi, invano. Sono stati bloccati entrambi, e i residenti, scesi in strada hanno aiutato, fanno sapere dall'Arma, i militari a cercare il pezzo di "fumo" nel giardinetto condominiale. Nell'auto del 19enne sotto ai sedili i carabinieri hanno trovato 21 grammi di hascisc e un bilancino di precisione: al termine degli accertamenti è stato arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio. Dall'inizio dell'anno i carabinieri di San Nicolò guidati dal luogotenente Vincenzo Russo hanno arrestato tre persone, ne hanno segnalate 18 alla Prefettura, e poi quattro denunce, sei piante di marijuana e 150 grammi di hascisc sequestrati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lancia l'hascisc in giardino, i residenti aiutano i carabinieri a ritrovarla

IlPiacenza è in caricamento