menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Litiga al bar e viene cacciato: 70enne ubriaco torna imbracciando un fucile 

Nei guai un 70enne piacentino che il 4 marzo ha scatenato il panico al bar Baraonda in via Colombo imbracciando un fucile dopo una lite con alcuni stranieri

Nei guai un 70enne piacentino che il 4 marzo ha scatenato il panico al bar Baraonda in via Colombo imbracciando un fucile. L'uomo aveva bevuto e stava passando la serata nel locale diventando di ora in ora sempre più molesto con alcuni clienti ed è in quel momento che si sarebbe alterato litigando pesantemente con diversi avventori stranieri che lo avevano invitato ad uscire. Il piacentino è andato a casa, ha preso un fucile da caccia, regolamente denunciato, si è messo due cartucce in tasca, ed è ritornato al Baraonda imbracciandolo nel tentativo di dimostrare chi comandava. Immediatamente il panico. In pochi secondi i titolari hanno chiamato il 112. I militari del radiomobile e dell'aliquota del Norm hanno rintracciato l'uomo poco distante dal bar. Nel frattempo si era allontanato in auto. È stato bloccato, disarmato, e sottoposto all'alcol test alla caserma in via beverora risultando ben oltre il limite consentito. I militari hanno perquisito la sua abitazione dove vive con la moglie trovando altri due fucili regolarmente denunciati e alcune cartucce: li hanno sequestrati considerato lo stato alterato del piacentino che, al termine degli accertamenti, è stato denunciato per minaccia aggravata dall'uso di armi e porto abusivo di armi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento