Litiga con i genitori e getta benzina addosso alla madre: arrestato

Tentato omicidio: in manette un albanese di 25 anni che la notte del 4 settembre, nell'abitazione dei genitori a San Giorgio, ha cosparso di liquido infiammabile la madre e poi è scappato. I carabinieri di San Giorgio lo hanno rintracciato poco dopo mentre si nascondeva in provincia

Un ragazzo albanese di 27 anni è stato arrestato dai carabinieri della stazione di San Giorgio con la grave accusa di tentato omicidio. Avrebbe cosparso di benzina la madre, con l’intento poi di darle fuoco, al culmine di una violenta lite avvenuta l’altra sera nell’abitazione dei suoi genitori a San Giorgio. A bloccarlo appena in tempo è intervenuto il padre e i carabinieri subito chiamati quando la situazione stava degenerando.
Il giovane straniero è stato arrestato nella notte del 4 settembre, mentre si nascondeva. Infatti, subito dopo l’episodio, era riuscito a fuggire, ma i carabinieri lo hanno rintracciato mentre si nascondeva in una roulotte sulle colline della bassa Valnure. Il pm Emilio Pisante ha disposto nei suoi confronti l’arresto per tentato omicidio e ora si trova in carcere alle Novate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento