menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'avvocato Sforza Fogliani

L'avvocato Sforza Fogliani

Lugagnano, all'avvocato Sforza Fogliani il Premio della Bontà 2015

La cerimonia ufficiale si terrà il 6 gennaio alle 14,30 a Rustigazzo. Tra le menzioni d'onore anche un agente delle volanti di Piacenza

È in programma, come consuetudine a Rustigazzo, frazione del Comune di Lugagnano, la 31esima edizione del Premio della Bontà. Ad annunciarlo è il sindaco di Lugagnano Jonathan Papamarenghi: «L’evento, che negli ultimi anni ha raggiunto una portata sovranazionale con il conferimento del premio al dottor Guido Bertolaso per la sua attività come medico volontario in Arica, a Santo Versace per l’Associazione Overland For Smile, al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco per l’intervento a seguito del sisma a l’Aquila ed al presidente di Medici Senza Frontiere tra gli altri, si svolgerà nella storica sede di Rustigazzo alle 14.30 di mercoledì 6 gennaio».

Quattro le Menzioni d’Onore che verranno consegnate, fino ad arrivare al Premio della Bontà 2015 realizzato, quest’anno, da un importante Maestro d’arte orafa, ben conosciuto nel mondo ma di origine piacentina, Giulio Manfredi.

Prima Menzione d’Onore al Sovrintendente della Polizia di Stato Pier Paolo Moro resosi, fuori servizio,  protagonista di un intervento di soccorso ad una bambina priva di sensi presso una palestra cittadina vicino alla quale si trovava casualmente a passare. L’intervento dell’agente ha salvato la vita alla ragazzina.

Bonta_2016_OK-2La seconda Menzione va all’Asilo Sacra Famiglia guidato dalle Suore Figlie di Maria Ausiliatrice, che da centovent’anni si occupano dei giovani lugagnanesi offrendo in modo qualificato, amorevole ed importante una scuola dell’infanzia vera culla di valori e spirito educativo.

Una Menzione d’Onore va all’Associazione “Gruppo Benessere AMOP”, nata nel 2013 per iniziativa della dottoressa Livia Bidin dell’Unità Operativa Oncologica dell’Ospedale G. da Saliceto.  I numerosi volontari hanno offerto a titolo assolutamente gratuito pratiche che aiutano a “stare bene” stimolando lo spirito di autoguarigione. Il Gruppo Benessere AMOP ha aiutato oltre 150 pazienti diventando anche esempio per la medicina internazionale.

Conclude l’elenco delle Menzioni d’Onore quella conferita  al Dottor Giuseppe Braghieri, medico piacentino che si occupa di salvare vite nelle zone più sfortunate del mondo, dove alle stesse non è dato alcun valore. La passione di Braghieri è stata tale da contagiare anche i famigliari, coinvolti anch’essi in missioni oltre i confini della nazione.

Il Premio della Bontà 2015 verrà invece consegnato ad un personaggio di primissimo piano sulla scena piacentina e nazionale - l'avvocato Corrado Sforza Fogliani - per gli importantissimi incarichi ricoperti come Presidente Nazionale di Confedilizia, Presidente Nazionale di Assopopolari, l’Associazione delle Banche Popolari, e Presidente d’Onore della Banca di Piacenza, non però per gli importantissimi risultati istituzionali, economici e politici raggiunti per il nostro Paese e per la Provincia di Piacenza quanto per la sua costante ed importantissima attività di sostegno e promozione della cultura piacentina e non, come vero e proprio mecenate del terzo millennio.

Vanno ricordati infatti le numerose Borse di Studio, le importantissime mostre d’arte che sono state inaugurate e visitate dalle massime cariche istituzionali del Paese, le stagioni musicali denominate Cortili in Concerto e Castelli in Musica, che permettono all’intero territorio piacentino di beneficiare di importanti momenti di cultura. Di rilievo anche il sostegno all’importantissima Accademia Vivarum Novum onlus di Roma rivolta a ragazzi di tutto il mondo, i restauri finanziati su decine di edifici di cultoeo storici in tutta la città e la provincia nonché la grandiosa opera di acquisto e recupero di Palazzo Galli, messo a disposizione della comunità piacentina per eventi culturali e sociali.

La consegna, che sarà durante una cerimonia impreziosita da momenti di musica classica e dagli interventi degli ospiti, avverrà per mano degli organizzatori dell’iniziativa -assieme all’Amministrazione Comunale le Associazioni della frazione AVIS, Alpini, U.S.D. ValChero e ProRustigazzo.

“Questa edizione che ha voluto valorizzare e riconoscere la bontà in tutte le sue sfumature, compresa quella bontà che passa attraverso la capacità di rendere disponibile a tutti la cultura ed il bello e la formazione, vedrà l’eccezionale presenza di un padrino molto noto sul panorama nazionale e strettamente legato alla bontà che vogliamo premiare”, dice il Sindaco Jonathan Papamarenghi che però si riserva di svelarne il nome, assieme alla descrizione dello speciale premio confezionato dal Maestro Manfredi, come sorpresa finale per pubblico e soprattutto per i premiati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento