Lugagnano: frana dal monte Crocione per le pioggie, evacuate due case

A causa delle pioggie degli ultimi giorni si è staccata una frana dalla parete del monte Crocione nel comune di Lugagnano. Evacuate due case, sono al lavoro i vigili del fuoco

Una colata di fango dal fronte di circa 20 metri è discesa questa mattina, 16 marzo, da un calanco lugagnanese, in zona Monte Crocione, per circa 150 metri. La massa di terra sospinta dall’acqua, nello scendere a valle, ha incontrato sul suo percorso due abitazioni, nessun danno registrato ai muri. Due abitanti hanno momentaneamente dovuto abbandonare le case a seguito di un'ordinanza di sgombero immediato emessa dal sindaco Jonathan Papamarenghi (nella foto insieme all'assessore Sergio Bursi sul luogo della frana).

Travolto qualche albero da frutto. Per garantire massima sicurezza agli automobilisti la strada Provinciale di Bardi, a valle della colata, nel tratto che dalla rotonda della tangenziale di Lugagnano porta al paese, è stata chiusa dalle nove circa del mattino. L’obiettivo è riaprirla al traffico prima di sera.

Sul posto l’assessore provinciale Sergio Bursi, con l’ingegnere Emanuele Tuzzi responsabile manutenzione e il geometra Rino Corti, il comune con il primo cittadino Papamarenghi e i tecnici municipali, il Servizio tecnico di bacino con Lanfranco Zanolini e i vigili del fuoco.

La Provincia ha immediatamente attivato un escavatore che verso mezzogiorno ha provveduto a rimuovere parte del fango e a effettuare opere di primo drenaggio. “La situazione è sotto controllo - commenta l’assessore Bursi - siamo intervenuti subito e stiamo tenendo monitorato il fronte del fango. Purtroppo le ingenti piogge non favoriscono i lavori, ma compatibilmente con il tempo, contiamo di ripristinare la viabilità quanto prima”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'allerta emessa ieri dall'agenzia regionale di protezione civile ha durata fino a stanotte. Previste piogge intense per l'intero arco della giornata. Domani atteso un lieve miglioramento. Di nuovo nuvole nel week end. Non segnalate, per ora, situazioni particolarmente critiche. Tengono i corsi d'acqua, ferme restando le precipitazioni delle prossime ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Incidente a San Rocco, chiuso temporaneamente il ponte di Po

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento