rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Lugano: cade e batte la testa dopo un pugno, gravissimo 26enne piacentino

Una lite tra due giovani piacentini è quasi finita in tragedia a Lugano. Un 29enne ha sferrato un pugno al 26enne che è poi caduto e battuto violentemente la testa: ora è in ospedale, l'amico è stato invece arrestato

Nella serata del 21 agosto poco prima delle 20.30 in via Stauffacher a Lugano è scoppiata una lite per futili motivi tra un 29enne e un 26enne piacentino. Stando a quanto comunicato dal Ministero pubblico, dalla Polizia cantonale e dalla Polizia della città di Lugano - si legge sul Corriere del Ticino - nel corso dell'alterco il 29enne ha sferrato un pugno al volto del 26enne che è poi caduto a terra picchiando violentemente la testa al suolo. 

"Sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia della città di Lugano nonché i soccorritori della Croce Verde di Lugano che dopo aver prestato le prime cure all'uomo, lo hanno trasportato in ambulanza all'ospedale. Il 29enne - prosegue il Corriere del Ticino -  è stato fermato sul posto da agenti della Polizia della città di Lugano. Il 26enne ha riportato gravi ferite tali da metterne in pericolo la vita. Dopo l'interrogatorio il 29enne è stato arrestato e l'ipotesi di reato nei suoi confronti è di lesioni gravi. L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Marisa Alfier".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lugano: cade e batte la testa dopo un pugno, gravissimo 26enne piacentino

IlPiacenza è in caricamento