rotate-mobile
Cronaca Rottofreno

Lui evade, lei ha un ordine di carcerazione e insieme vanno a rubare: presi dai carabinieri

Li hanno fermati i carabinieri di San Nicolò sul ponte di Trebbia a bordo di un’auto nella quale hanno trovato circa 1500 euro di refurtiva

Li hanno fermati i carabinieri di San Nicolò sul ponte di Trebbia a bordo di un’auto nella quale hanno trovato circa 1500 euro di refurtiva. Controllati è emerso che sulla donna pendeva un ordine di carcerazione per una pena residua da scontare di sei mesi, mentre l’uomo era evaso dai domiciliari a Foggia nei giorni scorsi, strappandosi il braccialetto elettronico.

L’uomo è stato quindi arrestato per evasione ed è comparso per la direttissima (difeso dall’avvocato d’ufficio Roberta Prampolini) davanti al giudice Camilla Milani (pm Paolo Maini) che ha ridisposto i domiciliari a Foggia, mentre la donna è finita nel carcere femminile di Modena, entrambi sono stati denunciati per furto aggravato. La merce – profumi, cosmetici, occhiali etc – era stata rubata in un centro commerciale a Codogno grazie ad una “borsa schermata”. Entrambi foggiani hanno alle spalle svariati precedenti per furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lui evade, lei ha un ordine di carcerazione e insieme vanno a rubare: presi dai carabinieri

IlPiacenza è in caricamento