Lupa uccisa con un colpo d'arma da fuoco

L'animale è stato trovato sulla provinciale 7 a poche centinaia di metri da Agazzano sul ciglio della strada. La ferita mortale è compatibile con un colpo d'arma da fuoco. Indagano i carabinieri forestali della stazione di Rivergaro

La lupa sul ciglio della strada dove è stata trovata

Una lupa di di circa un anno è stata trovata morta sul ciglio della provinciale 7 a poche centinaia di metri da Agazzano qualche giorno fa. A segnalare l'animale sporco di sangue, alcuni automobilisti di passaggio che hanno avvertito i carabinieri forestali della stazione di Rivergaro (guidati dal maresciallo Erica Greco) e quelli di Agazzano ai comandi di Giulio Favari. I militari hanno avviato le indagini volte a capire chi ha sparato, quando e dove l'animale è stato ucciso. Da quanto emerso dalle analisi svolte all'istituto Zooprofilattico di Gariga, dove è stata portata la carcassa, l'animale sarebbe morto per un'emorragia provocata da un colpo d'arma da fuoco che non le ha lasciato scampo, la ferita è infatti compatibile. Non è chiaro ancora se la lupa sia stata uccisa dove è stata poi trovata o se invece possa essere stata ammazzata altrove e poi scaricata sulla strada, quasi per simulare un investimento accidentale. Il lupo è una specie protetta. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

lupo ucciso-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento