rotate-mobile
Maltempo

Danni da nubifragio e grandine, vigili del fuoco al lavoro tutta notte

Decine di richieste al 115 sia in città che in provincia dopo il violento maltempo che si è abbattuto nella serata del 25 luglio su città e parte della provincia

Ha provocato parecchi disagi e alcuni danni il maltempo che si è abbattuto su Piacenza e parte della provincia nella serata di martedì 25 luglio. Intorno alle 22,30 un nubifragio con vento forte, e in alcuni tratti anche grandine, ha interessato la città e soprattutto la parte sud ovest della provincia da Sarmato fino a Podenzano e la bassa Valtrebbia, ma anche tratti della Bassa fino a Monticelli. Si sono registrati blackout momentanei e piccoli allagamenti un po' ovunque.
Come sempre in questi casi il grosso del lavoro è stato svolto dalle squadre dei vigili del fuoco che hanno lavorato fino a notte fonda. In un'abitazione a Mamago Roso, vicino a San Nicolò, il contatore della luce di un'abitazione si è incendiato a causa di un fulmine; tra Casaliggio e Gragnano un'auto è finita fuori strada durante la bufera, fortunatamente nessuno è rimasto ferito. A Settima e nella zona della Rossia di Gossolengo sono addirittura cadute alcune piante sulla strada. Pare anche che a causa della pioggia abbondante si sia parzialmente allagato il seminterrato di una caserma dei carabinieri in provincia.
In città i vigili del fuoco e la polizia locale sono intervenuti in via Broglio, alla Farnesiana, per un imponente ramo - del peso stimato di due o tre quintali - che la furia del vento ha fatto cadere su un'auto in sosta danneggiandola.
In località Costa, tra Castelsangiovanni e Borgonovo, una pianta cadendo a causa del vento ha colpito anche alcuni cavi della linea Telecom.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni da nubifragio e grandine, vigili del fuoco al lavoro tutta notte

IlPiacenza è in caricamento