menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il gelicidio a Moline di Farini nelle foto di Nadia Dallavalle

Il gelicidio a Moline di Farini nelle foto di Nadia Dallavalle

Dopo la neve ora il problema è il gelo: strade ghiacciate, incidenti, rami caduti e black-out

Interventi di vigili del fuoco, protezione civile e polizia locale in tutte le alte vallate piacentine. Diverse zone di montagna rimaste senza luce e gas già dalla notte, si lavora per ripulire le strade dai alberi e rami caduti

Dopo la neve e le piogge abbondanti, a basse temperature, è il gelo il principale problema per la provincia di Piacenza. Nella notte del 2 febbraio infatti il consueto fenomeno dei rami che si staccano dagli alberi e cadono sulle strade a causa del peso della pioggia ghiacciata ha causato problemi e disagi in alcune zone della provincia. Le squadre dei vigili del fuoco sono intervenute soprattutto in Valtrebbia e in Valnure. Gli agenti della polizia dell'Unione Valnure e Valchero hanno lavorato insieme ai volontari del gruppo di protezione civile Vega per gelicidio-4riaprire le strade che collegano Gropparello a Groppovisdomo, e quella che collega Carmiano a Chiulano. Inoltre grosse lastre di ghiaccio in alcuni tratti stanno rallentando molto la circolazione di auto e mezzi di strappato pubblico. Problemi di blackout dell'energia elettrica sono stati segnalati in Valboreca e in diverse zone del comune di Ferriere a partire già dalla nottata, dove i tecnici non sono riusciti a intervenire a causa delle condizioni delle strade. Nella tarda mattina del 2 febbraio è previsto un vertice in prefettura a Piacenza per fare il punto della situazione. 

Gli agenti della polizia locale della Valtrebbia sono intervenuti insieme al 118 e ai vigili del fuoco per due incidenti causati dalle condizioni della strada: si stratta di due vetture che sono uscite di strada (una si è ribaltata nel fossato) sulla sp 7 a San Nicolò (una donna è stata portata all'ospedale ma non è grave) e sulla via Emilia (senza feriti).  Così il sindaco di Rottofreno Raffaele Veneziani: «Nelle scorse ore un episodio di intenso gelicidio, non previsto alle nostre quote, ha interessato il nostro Comune al pari di altri. Sia sulla viabilità comunale che provinciale si verifica la presenza di tratti ghiacciati, favoriti dalle piogge insistenti del pomeriggio e serata di ieri. Invito tutti a prestare la massima attenzione, sia alla guida che a piedi. Sono in corso operazioni puntuali di spargimento di sale, ma al momento l'unica vera precauzione è data dall'attenzione delle persone e degli automobilisti». Intanto le previsioni prevedono altra pioggia in arrivo: fiumi e corsi d'acqua saranno gelicidio 2019 03-3sorvegliati speciali nelle prossime ore.

«Purtroppo un’altra giornata di passione per la viabilità della montagna – fa sapere il sindaco di Cerignale (Valtrebbia) Massimo Castelli - causa gelicidio. Quasi tutte le nostre strade comunali questa mattina erano chiuse…Ma grazie al lavoro incessante dell’unico operaio del comune Luigi Castelli, stiamo riaprendo i tratti interrotti. Anche la strada provinciale per Cerignale è percorribile anche in questo caso un grazie al cantoniere Battista Remuzzi, al capo cantoniere Roberto Nobile e al mitico Pietro Macellari. Le piccole comunità nel disagio trovano la loro forza. La solidarietà e tutti danno una mano. Quando spesso sento le polemiche sui lavoratori del pubblico e poi vedo quanto fanno qui da noi… A nome di tutta la nostra piccola comunità un grazie di cuore e buon lavoro dato che non tutto è risolto».

Qui l'allerta arancione per rischio idrogeologico

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento