Maltempo, piogge ingrossano il Po: reggono i canali della città

Mentre c'è un pallido rasserenamento serale, il Po è salito a 4,48m. Allagamenti in tutta la provincia: chiamate ai vigili del fuoco in tutta la provincia. Stanno reggendo i canali di scolo

canaliHa smesso di piovere da qualche ora, ma il Po continua a salire. Le ultime rilevazioni idrometriche a cura dell'Aipo segnalano un livello di 4 metri e 48 centimetri. Come nelle previsioni, la punta della "pienetta" dovrebbe essere domani, aggirandosi intorno ai 5 metri. Dopo una giornata di forte pioggia, sono stati numerosi gli interventi in città e provincia da parte dei vigili del fuoco per gli allagamenti. I canali intorno alla città, invece, sembrano aver retto l'onda d'urto delle precipitazioni.

CANALI - Il presidente Fausto Zermani del Consorzio di bonifica di Piacenza, in merito alle intense e prolungate precipitazioni verificatesi in questi ultimi due giorni ha fatto presente come le opere di bonifica stanno svolgendo seppur al limite il loro compito consentendo di contenere e allontanare le acque di pioggia non più assorbite dai terreni in quanto già saturi. Per quanto riguarda il territorio di collina e pianura della Val Tidone, il presidente sottolinea come il torrente Tidone, a valle dello sbarramento artificiale, stia beneficiando della regolazione delle portate erogate dalla Diga del Molato e fa presente che sulla base dei bollettini meteorologici trasmessi dalla Regione il Consorzio aveva provveduto nei giorni scorsi a diminuire il livello di invaso per consentire, in caso di forti precipitazioni, una maggiore laminazione delle piene.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DIGA DEL MOLATO E MIGNANO - Sottolinea che alla diga del Molato nella giornata odierna e sino alle ore 17 la piovosità ha raggiunto circa 55 mm, che hanno determinato una portata in ingresso lago di circa 45 mc/sec a fronte di una portata erogata contenuta in circa 35 mc/sec. Alle ore 16 è stata raggiunta la quota di massima regolazione mentre mancano ancora pochi centimetri per raggiungere quella autorizzata per le piene. L'invaso ha raggiunto il volume di 7.500.000 di mc. Più delicata si presenta la situazione in Val d'Arda, dove alla diga di Mignano la piovosità ha raggiunto 76 mm nelle ultime 30 ore con un picco di 20 mm dalle ore 13 alle ore 14 di oggi, mentre a valle, in alcuni comuni come ad esempio Villanova, si sono registrati quasi 100 mm di pioggia. Tale piovosità ha determinato una portata in ingresso lago di circa 190 mc/sec. a fronte di una portata erogata contenuta in 62 mc/sec. Alle ore 14 di oggi è stata raggiunta la quota di massima regolazione mentre, alle ore 16, mancavano ancora pochi centimetri per raggiungere la quota autorizzata per le piene.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento