Maltrattamenti e minacce di morte alla ex moglie, arrestato

Nei guai anche un piacentino di 49 anni. Era dietro le sbarre per reati inerenti allo spaccio, gli hanno concesso l'affidamento in prova ai servizi sociali ed era tornato a casa dalla moglie ma l'ha aggredita

E' stato arrestato e ora è alle Novate un 40enne albanese che dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia nei confronti della ex moglie. L'uomo l'avrebbe vessata per anni, dal 2013 da quanto è emerso dagli accertamenti della squadra mobile, e sarebbe anche arrivato a minacciarla di morte dopo essersi presentato davanti all'ufficio dove lavora. Ed è stato questo episodio che ha spinto la donna a denunciare l'ex marito, di lì le indagini della polizia e la misura cautelare in carcere. Da quanto riscontrato lo straniero ha cominciato a maltrattarla nel 2013 anche davanti ai figli piccoli, un copione purtroppo già visto troppe volte. 

In carcere è finito, anzi ci è tornato, un piacentino di 49 anni. Era dietro le sbarre per reati inerenti allo spaccio, gli hanno concesso l'affidamento in prova ai servizi sociali ed era tornato a casa dalla moglie. Invece di comportarsi bene si sarebbe ubriacato tanto da diventare aggressivo verso la donna che, spaventata, ha avvisato la polizia. Il magistrato del tribunale di sorveglianza di Reggio Emilia, esaminata la situazione, gli ha revocato l'affidamento ai servizi sociali ed è quindi stato portato di nuovo in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento