Marijuana nella caldaia, sotto il letto e nell'orto: nei guai un 34enne di Gragnano

In casa i carabinieri di Bobbio gli hanno trovato 90 grammi di marijuana nascosti nella caldaia e sotto il letto. Nell'orto il 34enne aveva piantato cinque piantine e la cantina era stata trasformata in un vero e proprio essicatoio

Immagine di repertorio

Marijuana nella caldaia, sotto il letto, piantine nell'orto e la cantina usata come essicatoio. Nei guai è finito così un 34enne di Gragnano M.S., già noto alle forze dell'ordine che nel pomeriggio del 19 aprile è stato controllato dai carabinieri di Bobbio durante particolare servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di stupefacenti.  I militari hanno perquisito la sua abitazione trovando 90 grammi di marjiuana nascosta in parte nella caldaia e in parte sotto il letto. Non solo, nell'orto c'erano cinque piantine ancora molto giovani e quindi prive dell’infiorescenza, mentre la cantina risultava essere un locale destinato alla essiccazione delle piante. Lì i carabinieri ne hanno trovate dieci ormai seccate.  Per l’uomo è quindi scattata la denuncia a piede libero per coltivazione e detenzione a fini di spaccio di stupefacenti. La sostanza e le piante sono state sequestrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento