Caos al Peep, Salvini: «Sono felice di cacciare il marocchino che ha aggredito la donna e il poliziotto»

Il ministro dell'Interno ha informato che per il giovane arrestato in via Marinai d'Italia verrà eseguita l'espulsione

Matteo Salvini (repertorio)

«Nessuno spazio per delinquenti e clandestini. Il marocchino in questione ha colpito una donna e poi un poliziotto: per lui tolleranza zero, sono felice di poterlo cacciare». Lo ha dichiarato il ministro dell'Interno Matteo Salvini all'agenzia Askanews commentando il grave episodio avvenuto la sera del 10 giugno al Peep, dove gli agenti delle volanti sono stati circondati mentre arrestavano un marocchino pregiudicato che aveva appena aggredito la titolare di un bar in via Marinai d'Italia. Il ministro Salvini fa riferimento all'imminente espulsione per il marocchino arrestato dalle volanti della questura di Piacenza insieme ai colleghi del Reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia. Nel frattempo proseguono le indagini della Procura di Piacenza per identificare le persone che si erano assiepate intorno alla polizia: alcuni di loro, una volta identificati, rischiano di essere denunciati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Centinaia di persone contro il Dpcm che chiude bar, ristoranti e palestre: «Siamo stati umiliati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento