Caos al Peep, Salvini: «Sono felice di cacciare il marocchino che ha aggredito la donna e il poliziotto»

Il ministro dell'Interno ha informato che per il giovane arrestato in via Marinai d'Italia verrà eseguita l'espulsione

Matteo Salvini (repertorio)

«Nessuno spazio per delinquenti e clandestini. Il marocchino in questione ha colpito una donna e poi un poliziotto: per lui tolleranza zero, sono felice di poterlo cacciare». Lo ha dichiarato il ministro dell'Interno Matteo Salvini all'agenzia Askanews commentando il grave episodio avvenuto la sera del 10 giugno al Peep, dove gli agenti delle volanti sono stati circondati mentre arrestavano un marocchino pregiudicato che aveva appena aggredito la titolare di un bar in via Marinai d'Italia. Il ministro Salvini fa riferimento all'imminente espulsione per il marocchino arrestato dalle volanti della questura di Piacenza insieme ai colleghi del Reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia. Nel frattempo proseguono le indagini della Procura di Piacenza per identificare le persone che si erano assiepate intorno alla polizia: alcuni di loro, una volta identificati, rischiano di essere denunciati.

Potrebbe interessarti

  • Requisiti Reddito di cittadinanza, come fare domanda e quali regole rispettare

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

  • Ricetta della sangria, consigli per un aperitivo estivo

I più letti della settimana

  • Migliaia di rotoballe divorate dalle fiamme nella notte, nel rogo muoiono anche alcuni bovini

  • Arrestata per omicidio a Ravenna, a Piacenza era già finita nei guai per stalking e resistenza

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Omicidio in piadineria a Ravenna, la coppia è di Travo

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Travolto in bici da un furgone, grave un bambino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento