rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Via Emilia Parmense

Autoerotismo al cinema mentre guarda un film in 3D, denunciato

Sarà stato il film avvincente, sarà stata la magia del 3D, fatto sta che ieri sera un uomo lodigiano di 60 anni è stato sorpreso nel buio della sala, durante la proiezione, mentre si dava all'autoerotismo sfrenato

Sarà stato il film avvincente ("Viaggio nell'isola misteriosa"), sarà stata la magia del 3D, fatto sta che ieri sera un uomo lodigiano di 60 anni è stato sorpreso nel buio della sala, durante la proiezione, mentre si dava all'autoerotismo sfrenato, incurante della sala piena di spettatori. Alla fine però è stato scoperto dopo che una spettatrice seduta vicino a lui si è accorta di quello che stava accadendo, e l'uomo è stato portato in caserma dai carabinieri e denunciato a piede libero per atti contrari alla pubblica decenza.

Sembra che il 60enne non sia nuovo a performance di questo genere, e che già in passato abbia avuto analoghi problemi con la giustizia. Il fatto è accaduto in un cinema della città dove già da qualche giorno era stata segnalata al personale della sicurezza un individuo che durante il film si sedeva in fondo alla sala in disparte per dare libero sfogo in solitudine alle sue pulsioni.

Ieri però, durante la proiezione, una spettatrice seduta non lontano da lui ha notato quegli inequivocabili movimenti del braccio e ha avvertito il personale. La proiezione è stata quindi interrotta e in sala, accese le luci, è entrato un addetto che ha accompagnato l'uomo all'ingresso dove sono poi arrivati i carabinieri che lo hanno portato in caserma per la denuncia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autoerotismo al cinema mentre guarda un film in 3D, denunciato

IlPiacenza è in caricamento