Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Piacentini sui banchi di scuola, oggi il tema di italiano

Primo giorno per gli esami di maturità. Sui banchi di scuola, 1900 studenti piacentini, una quarantina i privatisti. Alle 8.33 aperte le buste: Svevo e Internet, fra le tracce. I ragazzi hanno 6 ore di tempo, aggiornamenti in mattinata

In tutta Italia sono 500mila, 1.900 solo a Piacenza. Sono i maturandi 2009, oggi chiamati a svolgere la prima prova uguale per tutti gli istituti di Italia di ogni ordine: il tema di italiano. Secondo le prime indiscrezioni, arrivate un'ora fa, ci sarebbe Italo Svevo fra le tracce: analisi del testo "La coscienza di Zeno" e la figura dell'inetto.

La traccia di attualità è incentrata su internet e i social network. L'ambito artistico-letterario è dedicato ad innamoramento e amore in Catullo e altri autori; l'ambito storico sulle origini della cultura giovanile; per l'articolo di giornale si parla dei 20 anni dalla caduta del muro di Berlino. Tempo a disposizione: 6 ore.

Aggiornamento del 25 giugno 2009 ore 10.29


Iniziano ad arrivare le tracce ufficiali del tema di italiano, anche se non si può parlare ancora con certezza delle tracce ufficiali.

Internet e i social network

"Alla luce della recente evoluzione dei social network a livello mondiale, ripercorrere l'evoluzione sociologica dei sistemi di comunicazione di massa.Porre l'accento sul cambiamento formale e sostanziale nei rapporti interpersonali: il concetto di privacy mantiene il suo significato originale? E' richiesto l'apporto di esempi concreti".

Sulla caduta del Muro di Berlino
"Con la legge n 61 del 15 aprile 2005 il 9 novembre è stato dichiarato giorno di liberta quale riccorenza dell'abbattimento del muro di Berlino evento simbolo per la liberazione di paesi oppressi e auspicio di democrazia per le popolazioni tutt'ora soggette al totslismo. a vent'anni dalla caduta del muro di berlino il candidato rifletta sul valore simbolico ed esprima la propria opinione sul significato di libertà".

Svevo e l'inettitudine dell'uomo contemporaneo
"Zeno Cosini è un uomo mancato, un abulico che, attraverso la confessione, tenta invano di comprendere se stesso e di liberarsi dal suo torpore e dalla sua inerzia spirituale. Questa confessione approda al riconoscimento dell’imprevedibilità di ogni esperienza umana e dell’impossibilità di dare una sistemazione logica compiuta al nostro oscuro e complesso modo di agire. Da qui lo scoraggiato e rassegnato guardarsi vivere del protagonista e la sua sterile saggezza, che consiste in una lucida e spietata consapevolezza della propria malattia, accompagnata dalla totale sfiducia di poterla in qualche modo superare". Giustificare la suddetta affermazione alla luce della vita dell'autore e della sua esperienza formativa. Addurre esempi e confronti con autori contemporanei.

Saggio breve
Per il saggio breve in ambito storico sulla cultura giovanile pare che siano state allegate tantissime foto, dagli anni '50 al 2.000, da Jim Morrison ai Nirvana, da istantanee sul '68 a ritratti di "paninari" passando per il leggendario raduno di Woodstock. E la prevalenza delle immagini sui testi allegati è una novità di questa edizione della Maturità.

 







Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacentini sui banchi di scuola, oggi il tema di italiano

IlPiacenza è in caricamento