rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Maxi indagine anti corruzione / Bobbio

Maxi indagine anti corruzione, revocati i domiciliari a Roberto Pasquali

Era stato arrestato nell'ambito della maxi inchiesta anti corruzione dei carabinieri e finito nei guai insieme ad altri sindaci, geometri e dirigenti comunali, imprenditori

Sono stati revocati gli arresti domiciliari al sindaco di Bobbio, Roberto Pasquali. A chiedere la revoca della misura la Procura, venute meno le esigenze cautelari, fermo restando il quadro accusatorio alla base dell’inchiesta. Era stato arrestato nell'ambito della maxi inchiesta anti corruzione dei carabinieri e coordinate dai sostituti procuratori Matteo Centini ed Emilio Pisante, ed era finito nei guai insieme ad altri sindaci, geometri e dirigenti comunali, imprenditori. Pasquali, con il suo avvocato Paolo Fiori, aveva parlato circa due ore davanti al gip durante l'interrogatorio di garanzia nelle settimane scorse. Gli viene contestato un capo di imputazione per il reato di concussione. (LEGGI QUI).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi indagine anti corruzione, revocati i domiciliari a Roberto Pasquali

IlPiacenza è in caricamento