Mezzo etto di droga nascosto sotto il sellino della bici

Giardini Merluzzo, nei guai un pregiudicato tunisino bloccato dalle volanti con 53 grammi di hascisc

A sinistra il nascondiglio della droga. A destra il fermo dello straniero in via Alberoni

Pensava che sotto la sella della bici fosse un nascondiglio sicuro per la droga. Sicuro sì, ma non abbastanza da ingannare gli agenti delle volanti di Piacenza. E’ così che è finito nei guai un pluripregiudicato tunisino di 51 anni, denunciato per detenzione e spaccio di droga: la polizia ha sequestrato più di mezzo etto di hascisc pronta da spacciare.

E’ accaduto nel pomeriggio del 12 maggio in centro. Una volante stava pattugliando la zona di quartiere Roma, quando i poliziotti hanno notato l’uomo - già ampiamente noto alle forze dell’ordine - ai giardini Merluzzo. Alla vista della volante lo straniero è riuscito a sparire, ma gli agenti, ben spendo dove abita, hanno deciso di aspettarlo a casa sua in via San Siro. Nel cortile di casa c’era la sua bicicletta chiusa con un lucchetto di sui soltanto lui aveva la chiave. Sotto la copertura della sella è saltato fuori un sacchetto di cellophane con all’interno 53 grammi di hascisc. Il fatto che la sostanza stupefacente fosse nascosta in quel modo fa sospettare che lo straniero potesse effettuare le consegne girando in bici per non dare nell’occhio, avendo la droga a portata di mano in un nascondiglio sicuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento