Minaccia un passante con un coltello e poi spintona i poliziotti: egiziano denunciato

E' accaduto in via Beati nella serata del 17 agosto. Lo straniero, dopo una lite, stava maltrattando la sua ragazza, un passante è intervenuto per difenderla ed è stato minacciato, poi la violenza contro i poliziotti

Ha minacciato con un coltello un passante, poi ha spintonato la polizia. Nei guai per l'ennesima volta è finito un 24enne egiziano (alle spalle ha diversi precedenti penali) che è stato denunciato per minaccia aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti atti all'offesa. E' accaduto in via Beati nella serata del 17 agosto.  La ragazza dell'egiziano, una macedone di 32 stava partecipando ad una grigliata nel giardino di un condominio, il giovane con un suo connazionale l'hanno raggiunta e per motivi sconosciuti il 24enne le ha preso il cellulare e glielo ha buttato a terra, poi sono usciti e in strada hanno litigato violentemente. Un passante ha notato la scena ed è intervenuto in difesa della macedone che stava avendo la peggio perché strattonata e minacciata, l'intromissione non gradita ha scatenato la furia dell'egiziano che ha estratto un coltello serramanico e lo ha minacciato, di lì la chiamata al 113. Le volanti della polizia, sul posto in pochi secondi, hanno bloccato (stava già scappando a bordo di un'auto con l'amico) l'egiziano che spontaneamente ha consegnato loro il coltello. Durante il controllo dei documenti però si è presentata di nuovo la fidanzata (che si era allontanata poco prima) che ha inveito contro i poliziotti: «Non abbiamo bisogno di voi, fate schifo, lasciatelo stare altrimenti ve la faccio pagare», pochi secondi dopo l'egiziano, che si era calmato, ha notato a qualche metro colui che aveva chiamato il 113 (un tunisino di 25 anni) e ha cercato di raggiungerlo per fargliela pagare, per farlo ha strattonato e spintonato i poliziotti che a quel punto lo hanno caricato in auto e portato in questura. Al termine degli accertamenti è stato denunciato, aveva già precedenti per lesioni personali, violenza privata, spaccio, maltrattamenti in famiglia, spaccio di droga, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento