menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
giuria e vincitori

giuria e vincitori

Mistraletti mette in mostra a Roma i volti dei medici italiani

Per i medici del Congresso nazionale SIMI il concorso per il riconoscimento dei volti di colleghi illustri, con l’aggiunta di tre quadri d’autore da interpretare clinicamente

La  poliennale mostra fotografica di Carlo Mistraletti su “Volti storici della Medicina interna italiana”, quest’anno si è costituita anche in Concorso per il riconoscimento dei medici internisti “celebri” a vario titolo. L’esposizione durante il Congresso nazionale SIMI all’hotel Hilton di Monte Mario nell’ottobre 2015, ha previsto per i partecipanti questo nuovo  concorso a premi che consisteva nel riconoscimento del maggior numero di nomi fra i 41  volti di medici esposti quest’anno(molti altri compariranno nel prossimo), citando anche i loro dati anamnestici e biografici. Per il punteggio finale del vincitore, oltre all’identificazione dei colleghi fotografati in tanti anni, si sommava la precisone nell’interpretazione diagnostica di 3 quadri d’autore raffiguranti soggetti con una o più patologie.  La giuria era presieduta dal clinico medico emerito del Gemelli Giovanni Gasbarrini, affiancato dal dottor  Carlo Mistraletti e dal dottor Francesco Franceschi.

Durante la sessione del  116° Congresso romano della SIMI, la Società Italiana di Medicina Interna - che è la  più antica e prestigiosa associazione di clinici italiani, dalla quale sono poi derivate tutte la altra società mediche specialistiche - la presidenza è passata da Gino Roberto Corazza (Pavia) esponente della scuola del piacentino Giuseppe Labò (fondatore della Gastroenterologia da Bologna all’Italia), a Franco Perticone (Catanzaro) esponente di spicco della nobile scuola del napoletano e clinico medico di Roma Mario Condorelli.

Nel corso del convegno romano sono stati  anchepresentati due libri: “Il medico di Roma” Vita, morte e miracoli di Guido Baccelli (1830-1916; primo presidente della SIMI nel 1887,scritto dallo storico Luca Borghi, Armando editore, e Alberto Malliani “Medico sempre” lezioni di buona sanità, a cura delmilanese Nicola Montano e del noto giornalista piacentino Gian Giacomo Schiavi, edizioni Guerini e associati.

i volti dei medici da identificare-2

- I volti dei medici italiani da identificare;  fra i piacentini: Giuseppe Rettanni  n°3A, Giuseppe Labò  n°7A con Ruggero Lecce 7B e  Alessandro Beretta Anguissola 9A .

quadri da indentificare-2

- i 3 quadri d’autore da diagnosticare

Mistraletti indica il piacentino-2

-  Mistraletti indica il medico piacentino Beretta Anguissola

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento