Morte dell'agente Pasquale Apicella, donati alla vedova i proventi della raccolta fondi del Moto Club Polizia di Stato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

La delegazione di Piacenza del Moto Club Polizia di Stato ha indetto una raccolta fondi a favore della famiglia del collega Pasquale Apicella, Agente scelto della Polizia di Stato recentemente Caduto in Servizio mentre, in servizio a bordo di una Volante a Napoli, cercava di sventare una rapina. Altre delegazioni del Moto Club Polizia di Stato, in tutto il territorio nazionale, si sono attivate spontaneamente dando luogo a progetti analoghi, tutti mossi dallo spirito di solidarietà e di vicinanza verso la famiglia del giovane collega. All’iniziativa hanno già aderito numerosi poliziotti, ma anche nostri concittadini, nonché l’organizzazione Sindacale dei poliziotti SAP, che ringraziamo pubblicamente per la loro pronta sensibilità.

La raccolta fondi si è conclusa domenica scorsa in un incontro conviviale all’agriturismo La Risorgiva di Oddi di Morfasso durante il quale, dopo il saluto del sindaco Paolo Calestani, gli appartenenti alla sede di Piacenza del Moto Club Polizia di Stato hanno donato, a sorpresa, una targa di riconoscenza al Delegato Michele Mauro che guida la Delegazione piacentina dalla sua fondazione, undici anni orsono. La somma raccolta è stata quindi devoluta direttamente alla vedova del poliziotto caduto, Giuliana, seguendo le indicazioni fornite dall’Ufficio del Personale della Questura di Napoli, a garanzia dell’effettiva elargizione in maniera diretta.

La giornata è stata oltremodo significativa per il motoclub perché domenica scorsa ricorreva il compleanno del socio, ed ex poliziotto, Piero Panelli, deceduto nei mesi scorsi a 57 anni a seguito del coronavirus ed anche perché, proprio alla Risorgiva di Oddi, due anni orsono, era stato premiato quale socio più anziano della delegazione di Piacenza, Bruno Vercesi, anch’esso deceduto per il virus. Entrambi sono stati ricordati con vivo affetto e commozione da tutti i presenti Le attività del Motoclub sono quindi riprese, con la massima prudenza possibile e nel pieno rispetto anche della normativa anti COVID-19, così come le iscrizioni al motoclub, che ricordiamo sono libere a chiunque voglia condividere con noi la passione delle due ruote e della buona tavola, con il fine ultimo della beneficenza a favore di chi ne ha oggettivamente necessità. Nel corso degli undici anni di attività, la nostra Delegazione ha donato oltre 18.300 euro per beneficenza ripartiti tra associazioni locali e nazionali, nonché al Piano nazionale Marco Valerio, che fornisce assistenza ai figli, malati cronici, degli appartenenti alla Polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento