Cronaca Via Carlo Mascaretti

Uso improprio dell’immobile di via Mascaretti come luogo di preghiera, il Giudice di Pace rinvia al Tar

Respinto con sentenza il ricorso proposto dal Centro Culturale Islamico, accolta l'eccezione sollevata dall’Avvocatura comunale

Il Giudice di Pace di Piacenza ha respinto con sentenza il ricorso proposto dal Centro Culturale Islamico contro l'ordinanza, emessa nel maggio 2018 dal Comune di Piacenza, con cui si ordinava l'immediata cessazione di uso non conforme dell'immobile di via Mascaretti come luogo di preghiera. Il Centro Islamico aveva proposto ricorso al Giudice di Pace ritenendolo competente rispetto al Giudice Amministrativo, come invece indicava il Comune nella propria ordinanza. Il Giudice di Pace, che aveva inizialmente sospeso l'ordinanza in questione, ha ora accolto l'eccezione sollevata dall’Avvocatura comunale e dichiarato il proprio difetto di giurisdizione, ritenendo competente il Tar dell’Emilia Romagna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uso improprio dell’immobile di via Mascaretti come luogo di preghiera, il Giudice di Pace rinvia al Tar

IlPiacenza è in caricamento