rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Stagione estiva

Movida, abusivismo, spaccio e località turistiche: intensificati i controlli delle forze dell'ordine

Il prefetto Daniela Lupo ha presieduto una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica per il monitoraggio dell’efficacia delle misure pianificate per la stagione estiva 2022

Il prefetto Daniela Lupo ha presieduto una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica per il monitoraggio dell’efficacia delle misure pianificate per la stagione estiva 2022. Nel mese di giugno sono stati effettuati 146 servizi straordinari in orario serale e notturno, che hanno interessato il capoluogo e i principali centri cittadini della provincia, anche con l’impiego di reparti Prevenzione Crimine, del Nas, Nil e carabinieri forestali. Il dispositivo di polizia di Stato e carabinieri è stato integrato dalla guardia di finanza, che ha curato servizi di controllo con particolare attenzione agli aspetti fiscali e alla regolarità dei rapporti di lavoro. Sono stati intensificati i servizi, anche con pattuglie di motociclisti, soprattutto nei fine settimana interessati da maggiori flussi di traffico sulle arterie e snodi autostradali nonché da e per le valli piacentine, quali luoghi turistici e di vacanza.

Proseguono al contempo i servizi di prevenzione e controllo finalizzati al contrasto delle condotte di guida a rischio, di consumo e spaccio di sostanze stupefacenti, di episodi di mala-movida nonché di forme di abusivismo, anche commerciale. Al fine di garantire una cornice adeguata di sicurezza, sono stati sensibilizzati i sindaci affinché valutino l'opportunità di effettuare sopralluoghi anche congiunti con l'Azienda Usl e l'Arpae, per la verifica del rispetto delle norme generali sui pubblici esercizi anche ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza con particolare riguardo a quelli che diffondono musica ad alto volume, al fine d'impedire o interrompere assembramenti, verificare l'eventuale superamento delle emissioni sonore, nonché prevenire possibili forme di abusivismo.

Proseguiranno altresì i controlli a campione sui mezzi del trasporto pubblico locale e ferroviario, dove tuttora vige l’obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e le componenti sono state invitate a sensibilizzare la cittadinanza al rispetto delle norme comportamentali.

Nel Comitato operativo viabilità, con la partecipazione dei concessionari autostradali dell'A21 e dell'A1, di Anas, della Provincia di Piacenza, delle forze di polizia e del sistema di protezione civile, gli enti gestori delle strade hanno garantito la massima attenzione nella gestione dell'informazione all'utenza e l’assistenza in caso di necessità attraverso la piena operatività dei piani di emergenza, fornendo la tempestiva circolarità delle informazioni. Si è tenuta altresì una riunione dell’Osservatorio per l’Incidentalità nel corso della quale è stata evidenziata l’alta incidenza della violazione dei limiti di velocità. Si rammenta la vigenza dell'ordinanza regionale cha fa divieto di accensione di falò e fuochi, a causa della siccità e del conseguente pericolo di incendi che, in caso di avvistamento, devono essere prontamente segnalati al 115 o al 1515.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida, abusivismo, spaccio e località turistiche: intensificati i controlli delle forze dell'ordine

IlPiacenza è in caricamento