Costruiscono un muro abusivo vicino ai binari: «Avevamo paura per i nostri figli che giocano»

Intervento della polizia ferroviaria vicino alla stazione, nei guai una famiglia romena

(Repertorio)

«Avevamo paura per i nostri figli che giocano davanti a casa». Questa la giustificazione che una famiglia romena ha dato agli agenti della Polizia ferroviaria di Piacenza che sono intervenuti per un muro eretto abusivamente di fianco ai binari della linea Piacenza-Bologna alle porte della città. La famiglia infatti abita in una palazzina che si trova vicino alla linea ferroviaria, e i genitori per paura che i bambini giocando potessero finire in pericolo troppo vicino alla massicciata, hanno costruito un muro di protezione. La segnalazione è però giunta alla polizia ferroviaria di Piacenza che è intervenuta sul posto per identificare la famiglia. Il comune di Piacenza, dopo gli accertamenti, ha ordinato l’abbattimento del manufatto ed il conseguente ripristino dei luoghi, e qualora venga accertata l’inottemperanza, ai responsabili sarà comminata una sanzione amministrativa di importo compreso da 2mila a 20mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento