menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nel baule 30 set di coltelli e 43 profumi: tre romeni denunciati per ricettazione

Tre giovani trasportavano su un'auto oltre 5mila euro di materiale rubato o contraffatto. Sono stati fermati per un controllo all'altezza di viale Sant'Ambrogio la mattina del 30 ottobre

Erano di passaggio in viale Sant’Ambrogio, almeno così hanno detto, per fare ritorno in Romania dopo aver fatto una piccola spesa. È successo intorno alle 9.30 del 30 ottobre. Gli agenti della volante – che li hanno fermati per un controllo - si sono subito insospettiti: i tre romeni – di 28, 26 e 23 anni – tra i sedili posteriori tenevano dieci scatole di coltelli. «Li abbiamo comprati in provincia di Milano e ora stiamo tornando in Romania», avrebbero detto i tre, mostrando uno scontrino risultato in seguito contraffatto. Dato che il 28enne al volante, da una prima verifica, risultava avere precedenti per furto, gli agenti hanno controllato anche il baule dell’auto.

Dal retro dell’auto dei tre – nessuno residente nel Piacentino - sono spuntati ben 20 set di coltelli (che si aggiungono ai 10 dei sedili posteriori) e 43 scatole di profumi “griffati”. Ben 26 dei 30 set di coltelli sono di presunta ceramica, e ogni scatola aveva un prezzo di 129 euro. La merce è stata, secondo gli agenti, rubata o contraffatta. Lo scontrino risultava essere intestato a una ditta realmente esistente, ma che non si occupa del commercio di coltelli, metalli e ceramiche. I tre romeni, non sapendo come giustificare il possesso di tutto quel materiale, sono stati così denunciati per ricettazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento