Cronaca Fiorenzuola d'Arda / Via Garibaldi

Nel motore della Golf un chilo e mezzo di droga destinato alla Bassa. Un arresto

I carabinieri di Cremona e Fiorenzuola hanno arrestato un marocchino residente nel capoluogo della Valdarda che stava trasportando i panetti di hascisc nascosti nel filtro dell'aria dell'auto. In cantina, a casa, aveva 24mila euro in contanti

Un chilo e mezzo di hascisc destinata al mercato locale tra Castelvetro e Cremona, soprattutto per i giovani della zona. L'operazione, che ha portato all'arresto di un marocchino residente a Fiorenzuola (Chadid Tarek 30 anni) è stata condotta nel pomeriggio del 9 ottobre dai carabinieri del Nucleo investigativo di Cremona con la collaborazione dei colleghi di Fiorenzuola.

I militari dell'Arma hanno notato una Golf sospetta con a bordo uno straniero che già conoscevano e tenevano d'occhio da qualche tempo, e dopo averla pedinata per un po', l'hanno poi fermata per un normale controllo. Dando un'occhiata approfondita nel vano motore dell'auto (convinti che lo straniero stesse trasportando droga) hanno trovato tre blocchi da 500 grammi (suddivisi in panetti da un etto) all'interno del vano del filtro dell'aria. Dopo aver praticamente "smontato" la vettura, i carabinieri hanno deciso di perquisire anche l'abitazione di Fiorenzuola dove lo straniero abita insieme alla sua convivente. I militari della Compagnia di Fiorenzuola hanno fornito supporto ai colleghi, permettendo di trovare anche 24mila euro in contanti nascosti nella cassetta degli attrezzi in cantina, e sono convinti che si tratti del denaro che fino a quel momento aveva fruttato l'attività di spaccio all'ingrosso. Il nordafricano adesso si trova in carcere,
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel motore della Golf un chilo e mezzo di droga destinato alla Bassa. Un arresto

IlPiacenza è in caricamento