Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Nel Piacentino nell’ultima settimana calo dei positivi del 24%

L’Ausl fa il punto della situazione settimana per settimana: «Dati buoni, ma non ci si può rilassare». Dal 7 al 13 dicembre 592 nuove positività, calano anche i decessi. Vaccini in distribuzione nel Piacentino a partire dalla seconda metà di gennaio

«I dati sono buoni, Piacenza nelle prime settimane della seconda ondata era cresciuta di più rispetto alle medie regionali e nazionali. Ora sta calando maggiormente. Questo non significa che ci si può rilassare. Cinquecento nuovi positivi in più e duecento ricoverati Covid in ospedale non consentono comunque di fare come si vuole». Così Luca Baldino, direttore generale Ausl di Piacenza, commenta i dati relativi alla settimana tra il 7 e il 13 dicembre.

«Chiediamo un sacrificio in questo periodo natalizio – aggiunge il dg Baldino, commentando i numeri che risentono delle restrizioni delle ultime settimane - è importante per ritardare gli effetti di un’altra ondata epidemica, per non dover gestire troppi contagi quando sarà ora di distribuire i vaccini nella seconda metà di gennaio. Il vaccino non sarà obbligatorio per nessuno, ma ci auguriamo che lo facciano più persone possibili, a partire dagli operatori sanitari».

Prosegue il calo dei positivi, sono 592 in questa settimana, con un calo del 24% rispetto a una settimana fa. «La curva dei positivi si è appiattita, più di così è difficile andare avanti nelle prossime settimane. Il calo di Piacenza è del -23,6%, dell’Emilia-Romagna -13,6%, dell’Italia 20,1%. Stiamo seguendo i dati della Lombardia».

1-23-6

2-20-3

In questi sette giorni sono stati refertati 11.170 tamponi (erano 13.996 nei giorni precedenti). I tamponi positivi sono il 7,7% del totale, con un incremento rispetto al 6,8% della settimana precedente. La media dell’Emilia-Romagna è 10,9%, dell’Italia 10,5%. Rimaniamo la provincia che fa più tamponi rispetto a Lombardia, Emilia-Romagna e Italia.

3-14-34-40-3

Il 56% dei nuovi positivi sono sintomatici, il resto asintomatici.

Il 44% dei nuovi positivi sono stati individuati attraverso il tracciamento dei contatti di altri positivi. Il 27% sono sintomatici trattati dalle Usca.

5-31-8

Le case di riposo vivono un rialzo di contagi: 43 positivi nelle case di riposo questa settimana. Di questi, solo 11 sono ospiti delle Cra e 32 sono operatori (il 78% di loro asintomatici).

Per quanto riguarda la mappa dei contagi sul territorio, sta rientrando anche la situazione di Farini, dovuta al focolaio nella locale Casa protetta.

6-7-7

7-4-7

Sono 2990 i piacentini in isolamento, erano 3718 la scorsa settimana.

8-25

9-16

Nell’ultima settimana 85 casi positivi in più nelle scuole, 57 le classi coinvolte.

Sono invece 617 gli interventi delle Usca, le squadre composte da medico e infermiere (prima 796).

10-2-19

«La situazione in ospedale continua a migliorare – dichiara Baldino - sono pochi i casi di positività riscontrati al pronto soccorso. Attualmente sono duecento le persone ricoverate: 13 i pazienti in terapia intensiva oggi«.  

11-16

Sono calati i decessi: 25 nell’ultima settimana, contro i 38 dei giorni precedenti. «Vedere calare anche questa curva è confortante», ha aggiunto il dg Baldino.

 12-4-5

Il tasso di mortalità di Piacenza è del 1,79%, riferito alla seconda ondata e ai positivi riscontrati. Il tasso dell’Emilia-Romagna è del 1,92, della Lombardia il 2,04%, dell’Italia l,88%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel Piacentino nell’ultima settimana calo dei positivi del 24%

IlPiacenza è in caricamento