Nell'inferno di Genova anche un gruppo Gos dei vigili del fuoco di Piacenza: cercheranno i dispersi sotto le macerie

Crollo del ponte Morandi. Oltre all'unità cinofila ci sono anche altri quattro vigili del fuoco piacentini specializzati nelle escavazioni in situazioni di emergenza e calamità

Uno dei mezzi

Nell'inferno di Genova oltre all'unità cinofila ci sono anche altri quattro vigili del fuoco piacentini. Si tratta di un gruppo Gos (Gruppo Operativo Speciale Movimento Terra): professionisti nelle escavazioni in situazioni di emergenza e calamità. Forniranno un prezioso aiuto nella ricerca delle vittime sepolte dalle macerie del ponte Morandi crollato nella tarda mattinata del 14 agosto provocando, al momento 26 morti, tra il quali un bambino, e dieci dispersi. Quindici i feriti e quattro le persone estratte vive. I pompieri del Gos andranno a Genova con una pala gommata e un escavatore con una pinza da demolizione e lavoreranno al fianco dei colleghi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

  • Animale sulla strada, si ribalta con l'auto in un campo: ferito

Torna su
IlPiacenza è in caricamento