menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nell'ultima settimana positivi in aumento solo del 14%, dopo gli incrementi del 118% e 58% di quelle precedenti

L’Ausl: «La situazione piacentina non è tranquilla, ma il livello di pressione sugli ospedali non sta mettendo in difficoltà le strutture». A Piacenza rallenta il contagio rispetto ad altre realtà emiliano-romagnole. I dati

«La situazione attuale ci dice che i contagi sono crescenti. Il fatto che la curva epidemiologica si stia appiattendo significa che le misure prese da Stato, Regione e Comuni stanno facendo il loro effetto. La situazione piacentina non è tranquilla, ma il livello di pressione sugli ospedali non sta mettendo in difficoltà le strutture. Le cose terribili che si vedono su tg e giornali nazionali di altri territori, qua non si stanno verificando. Non ci sono attese per fare i tamponi e in 24-48 ore arriva il referto. L’attività di tracciamento ha recuperato gli arretrati, tranne una decina di casi». Così il direttore generale Ausl Luca Baldino commenta l’andamento della pandemia nell’ultima settimana – quella del 2-8 novembre – a confronto con quelle precedenti.

I nuovi positivi di questa settimana sono 1101 (963 quella precedente). «Dopo un aumento dei positivi (una settimana dopo l’altra) del 118% e del 58%, questa settimana l’incremento è del 14%, a fronte di un dato emiliano-romagnolo del 27%. La curva sta rallentando, i positivi aumentano ma l’incremento è più basso».1-21-24

I tamponi refertati aumentano del 5% (in Regione dell’1%), passando da 9954 a 10408 in una settimana. «Siamo la provincia che sta facendo più tamponi: 36,7% ogni mille abitanti, la Regione 29%», aggiunge il dg.  

2-17-2

I positivi tra i tamponi refertati sono il 10,6% (la settimana prima il 9,7%). L’Emilia-Romagna ha il 10,9%. «Questi indicatori ci dicono che forse il fenomeno rallenta e la situazione piacentina sta migliorando».

3-11-2

Nell’ultima settimana sono 679 gli interventi delle Usca (l'equipe a domicilio), uno solo nelle Cra. «Tutti coloro che sono positivi e sintomatici sono presi in carico dalle Usca e dai medici di medicina generale».

Attualmente sono 4277 le persone in isolamento nel Piacentino. «Sono aumentate le persone in isolamento fiduciario in quanto positivi, da 1377 a 2023, in una settimana».

4-38-12

Tra i nuovi positivi gli asintomatici sono il 44%, i sintomatici il 56%

Come sono stati trovati i nuovi positivi? Il 37% ha presentato i sintomi e ricevuto la visita delle Usca, il 28% attraverso il tracciamento di contatti di altri positivi e il 22% attraverso l’attività dei laboratori privati. «Sono solo 34 i positivi scoperti al pronto soccorso – aggiunge Baldino - ovvero quelli che sfuggono alle maglie del sistema. È una conferma che il percorso di identificazione dei positivi funziona».

5-30-22

«Per quanto riguarda i comuni del Piacentino il virus è sparso su tutto il territorio. Una concentrazione maggiore è stata rilevata questa volta nella fascia della Bassa, Caorso, San Pietro in Cerro, Besenzone». Manca, questa volta, il quadro complessivo sulle scuole piacentine. L’Ausl promette di fornirlo nel giro di qualche ora.

6-6-25

7-3-15

Tre ricoveri per polmonite da Covid l’8 novembre, cinque il 7 novembre, undici il 6 novembre, quattordici il 5 novembre, nove il 4 novembre, dodici il 3 novembre, quattro il 2 novembre. All’8 novembre erano in terapia intensiva 13 pazienti (7 nell’Utir, l'unità di terapia intensiva respiratorio), tra cui 5 intubati. «Nelle settimane precedenti – osserva Baldino - erano meno. Abbiamo fino a 55 posti di terapia intensiva, l’incremento di pazienti qui c’è ma è contenuto. Modena e Bologna hanno avuto incrementi importanti negli ultimi giorni». «Anche l’aumento di ricoveri è una realtà: sono accolte 157 persone complessivamente, 140 hanno la malattia in corso. Questi numeri mettono sotto pressione l’ospedale ma sono gestibili». Infine, i decessi: sono stati sette i decessi, mentre la settimana precedente furono sei.

8-17

9-11

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento