rotate-mobile
Cronaca

«Nessuna irregolarità nei contratti dei soci lavoratori del Consorzio Cgs»

E' il risultato dei controlli effettuati dalla Direzione Provinciale del Lavoro sul Consorzio Cgs, e comunicati di recente al Prefetto di Piacenza. Ikea accoglie con soddisfazione questo risultato: «conferma quanto già emerso anche dalle verifiche periodiche effettuate da Ikea sulla base del proprio codice di condotta»

«Le recenti cronache dal polo logistico piacentino hanno colpito ingiustamente Ikea, da sempre tesa a creare con collaboratori e fornitori un rapporto di dialogo basato sul rispetto totale dei diritti dei lavoratori. E questo al fine di creare e mantenere un ambiente di lavoro sano, sicuro, corretto e rispettoso di tutti». Si legge in un comunicato ufficiale della multinazionale svedese. «La Direzione Provinciale del Lavoro di Piacenza ha attivato, nel corso delle ultime settimane, una serie di controlli presso il Consorzio CGS costituito dalle tre cooperative che si occupano della movimentazione merci all’interno del nostro polo logistico.  Comunicando i risultati di queste indagini, la direzione del Lavoro informa di non aver riscontrato alcuna irregolarità nell’applicazione dei contratti nazionali».

«Sulla base di tali verifiche, le accuse di una decina di soci lavoratori appartenenti ai sindacati di base risultano definitivamente prive di fondamento, così come le esasperate agitazioni messe in atto di recente sia di fronte ai depositi di Piacenza che ai punti vendita di Bologna Casalecchio e Parma. I soci lavoratori a suo tempo sospesi per motivi disciplinari sono già stati reintegrati e alcuni di loro per loro scelta non si stanno presentando al posto di lavoro».  

«Dal 2000 il Gruppo Ikea si è dotato di un codice di condotta articolato e rigoroso (IWAY)  per garantire che il prezzo basso dei suoi prodotti non sia un risultato ottenuto grazie a condizioni sociali e ambientali inaccettabili. Ikea intende instaurare con i propri Fornitori un rapporto basato sul rispetto dei principi etici e comportamentali, in particolare richiede il pieno rispetto di tutte le norme, specialmente quelle riguardanti l’ambiente e le condizioni di lavoro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Nessuna irregolarità nei contratti dei soci lavoratori del Consorzio Cgs»

IlPiacenza è in caricamento