Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Neve e ghiaccio, senza elettricità ancora duecento famiglie in sei paesi

Nei comuni di Alseno, Besenzone, Cadeo, Caorso, Fiorenzuola e Villanova. Risultano ripristinate le utenze, anche mediante gruppi elettrogeni, nei comuni di Morfasso, Calendasco e Vernasca

Sono proseguite nel pomeriggio le attività del Centro Coordinamento soccorsi, coordinato dal prefetto Daniela Lupo, per il monitoraggio delle criticità conseguenti alla copiosa nevicata che, in un lasso di tempo di 10 ore circa, ha interessato il territorio provinciale ed il capoluogo. Si legge in una nota ufficiale della prefettura.  Alla riunione hanno partecipato i rappresentanti delle forze di polizia, dei vigili del fuoco, della Provincia di Piacenza, dei Comuni più interessati, dell’Agenzia Regionale di Protezione civile, delle Autostrade A1 e A21, di Anas, del Consorzio di Bonifica, di Trenitalia Tper, di Enel e di Iren.

Ci sono ancora disagi collegati alla disalimentazione di energia elettrica di 200 utenze in aree rurali, per le quali Enel, d’intesa con i sindaci di Alseno, Besenzone, Cadeo, Caorso, Fiorenzuola e Villanova, sta proseguendo con i sopralluoghi mentre risultano ripristinate le utenze, anche mediante gruppi elettrogeni, nei comuni di Morfasso, Calendasco e Vernasca. Risultano altresì definiti o in corso di risoluzione i problemi alla fornitura idrica nei comuni di Caorso, Cadeo e Villanova, come confermato dal rappresentante di IREN. Il prefetto ha sensibilizzato i comuni e gli enti proprietari e gestori delle strade a prestare la massima attenzione ad alberi e pali caduti o pericolanti nonché alle necessarie attività preventive per contenere o ridurre la formazione di ghiaccio sulle strade e garantire la transitabilità delle strade. Prosegue il controllo da parte delle forze di polizia su tutta la viabilità.

Il direttore del Servizio Area Affluenti Po dell’Agenzia Regionale di Protezione civile, in ragione delle temperature previste nella notte e nella giornata del 29 dicembre, non esclude che nella notte potrebbe esserci formazione di ghiaccio sulle strade con la necessità di assumere comportamenti prudenti alla guida mentre, nella giornata di domani, sono ipotizzabili problematiche connesse allo scioglimento della neve e del ghiaccio formatosi. Tutte le strutture operative dei Comuni, degli enti proprietari e gestori delle strade e delle autostrade nonché di protezione civile hanno lavorato costantemente per ripristinare la circolazione stradale ed autostradale nonché risolvere le altre criticità emerse in ragione della interruzione dell’erogazione dell’energia elettrica e della fornitura idrica causata dalle precipitazioni nevose.

Circa 90 gli interventi dei vigili del fuoco per caduta rami con l’impiego di 35 unità, anche con il supporto di 12 squadre di volontari di protezione civile. Su strada sono state impegnate oltre 20 pattuglie delle forze di polizia che hanno contribuito a fluidificare la circolazione stradale, anche su segnalazione del Centro di coordinamento. Presidiati per tutta la mattina i caselli autostradali da parte delle Polizie locali di Fiorenzuola e Piacenza. Disagi sulla rete ferroviaria, come comunicato da Trenitalia TPER, sono previsti per la giornata di domani 29 dicembre per la cancellazione di n. 8 corse sulla tratta Cremona – Fidenza (precisamente treni nn. 11014 – 11026 – 11030 – 11013 – 11025 – 11029 – 28596 – 28595) mentre la circolazione per le linee Bologna – Piacenza – Milano e Piacenza – Voghera sarà regolare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve e ghiaccio, senza elettricità ancora duecento famiglie in sei paesi

IlPiacenza è in caricamento