Calendasco, comune e frazioni senza luce. A Cotrebbia anziano muore spalando la neve

Dall'alba infatti tutta la zona è rimasta completamente senza energia elettrica, e di conseguenza molte abitazioni sono anche senza il riscaldamento. A Cotrebbia un 78enne è stato trovato morto nel vialetto di casa

(Immagine di repertorio

La nevicata del 6 febbraio ha causato i disagi maggiori in tutto il territorio di Calendasco, da Boscone Cusani fino alla Malpaga. Dall'alba infatti tutta la zona è rimasta  completamente senza energia elettrica, e di conseguenza molte abitazioni sono anche senza il riscaldamento. Il sindaco Francesco Zangrandi, che sta seguendo l'evolversi della situazione in prima persona, spiega che i tecnici di Enel sono al lavoro per localizzare dove è avvenuto il guasto tecnico dovuto al maltempo, forse nella zona di Santimento. «A causa di un guasto sulla rete principale – informa invece il sindaco di Rottofreno Raffaele Veneziani - la fornitura di energia elettrica a Santimento (ma così anche a Calendasco e nella zona industriale di Ponte Trebbia) è interrotta. Siamo in costante contatto con le squadre Enel al lavoro sui guasti, dovuti al cedimento di alcuni tralicci, e cercherò di informarVi tempestivamente da questa pagina e dal sito sui tempi previsti per il ripristino.  La sospensione di corrente elettrica ha comportato anche il blocco delle caldaie e ciò ha determinato la chiusura per la giornata di oggi della scuola materna di Santimento. Anche in questo caso, appena noti i tempi di ripristino sarà mia cura informare sui tempi di riapertura per i prossimi giorni.  Risolti gli ingorghi sulla Via Emilia, dovuti alla mancata recettività della viabilità cittadina nelle prime ore di oggi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E sempre nella zona di Calendasco, a Cotrebbia, all'alba del 6 febbraio si è registrata una vittima. Si tratta di un uomo di 78 anni che è morto mentre spalava la neve nel vialetto di casa. E' stato stroncato da un arresto cardiaco. A chiamare il 118 sono stati i parenti che lo hanno trovato riverso a terra in mezzo alla neve, vicino alla pala, intorno alle 7. Sul posto sono intervenute l'ambulanza della Croce rossa di San Nicolò e l'automedica di Piacenza, ma le manovre di rianimazione sono state purtroppo vane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento