Nevica su tutto il Piacentino: traffico in tilt in città e a Fiorenzuola, frazioni senza luce nel territorio

Risveglio sotto la neve a Piacenza e provincia. Già dalle prime ore dell’alba, l’abbondante nevicata anche in pianura sta causando disagi alla circolazione

Traffico in tilt a Fiorenzuola

Risveglio sotto la neve a Piacenza e provincia. Già dalle prime ore dell’alba, l’abbondante nevicata - segnalati 31 centimetri di neve a Mucinasso, o 32 a Vigolzone, per fare due esempi strettamente legati alla pianura  - sta causando disagi alla circolazione. A Fiorenzuola traffico in tilt nella zona della Barabasca a causa dei camion incolonnati per accedere al casello autostradale: sul posto sono neve a Vigolzone-2impegnati i carabinieri. Alle 9 risulta chiusa l'uscita dell'A1 per traffico intenso sulla viabilità ordinaria. «Dalle 6 di questa mattina sono in attività 14 mezzi spartineve – fa sapere l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Fiorenzuola, Massimiliano Morganti -. La neve, inevitabilmente, arreca in ogni caso qualche disagio. Il nostro compito, certamente, è ridurre al minimo le difficoltà per i cittadini, ma occorre anche la collaborazione di tutti. Alcuni esempi: ridurre al minimo necessario gli spostamenti in auto, provvedere a spalare i marciapiedi in proprietà privata e prospicienti la proprietà pubblica, aiutare le persone di una certa età che magari non se la sentono di uscire». Va e viene la luce in alcune vie del capoluogo.

In alta Valdarda, in particolare a Morfasso dove si sarebbero accumulati almeno sessanta centimetri nel capoluogo, si segnalano problemi sulla linea elettrica: «Enel è stata avvista e sta intervenendo» - fa sapere il sindaco Paolo Calestani. «C'è un metro di neve sulle alture e si arriva a quaranta centimetri a Castellarquato - spiega Gianfrancesco Tiramani di Morfasso Tv -. Continue le interruzioni dell'energia elettrica a cui stanno facendo fronte le squadre di tecnici, pur con notevoli difficoltà legate anche ai problemi di viabilità. Attivi i carabinieri, le amministrazioni comunali e i gruppi di vicinato per venire incontro alle diverse esigenze delle comunità». A Carpaneto è mancata l'illuminazione pubblica nel capoluogo e nella frazione di Chero. «Ho effettuato la segnalazione all'impresa che eroga il servizio, interverrà il prima possibile – comunica il sindaco Andrea Arfani -. Mi segnalano anche alcune utenze private al buio: per queste occorre fare segnalazione al numero 803.500, indicando il proprio codice Piacenza neve Corso-2POD». Anche nel capoluogo della Valchero tutti i mezzi spalaneve a disposizione sono già all'opera da questa notte, e continueranno a girare. «È evidente che – dice Arfani -, continuando a cadere molta neve i tratti già puliti continuano a riempirsi: si torna a pulire al giro successivo. Chiedo pazienza e collaborazione: la pulizia delle strade continuerà in paese e fuori per tutto il tempo della nevicata, e al termine verrà effettuato lo spargimento di sale stradale».

Tutti i comuni del Piacentino si stanno attrezzando per liberare le strade.  «Come vediamo bene – fa sapere il sindaco di Carpaneto Andrea Arfani - siamo in mezzo a una nevicata senza precedenti negli ultimi anni (il 2020 non risparmia nulla eh). I mezzi spalaneve sono in giro dalle 4 di questa mattina, e hanno già fatto il primo giro di pulizia in paese e fuori. Il problema è che, evidentemente, data la quantità che cade, se ne rideposita subito molta. Chiedo la cortesia di contenere le segnalazioni alle reali esigenze: i nostri telefoni stanno ricevendo decine di telefonate che segnalano neve davanti a casa chiedendo di far passare le pale. Sono già passate, ripassano ovunque. In questo modo rischiamo di non poter ricevere le segnalazioni di emergenze reali. Per favore, serve pazienza e collaborazione. Diversamente, è tutto più difficile e non si arriva da nessuna parte».

Mattinata complicata al momento per la Polizia Locale dell'Unione Bassa Valdarda, alle prese con tre fuoriuscite di mezzi: due a Cortemaggiore e una a Monticelli. A Cortemaggiore un mezzo pesante è al momento ancora fermo, Sul posto due pattuglie con il comandante Massimo Misseri. 

1-24

2-21

A Gragnano ad esempio il sindaco Patrizia Calza fa sapere che molte auto parcheggiate intralciano le operazioni di pulizia delle strade. «Sono ancora disalimentate dall'energia elettrica – fa sapere il sindaco di Calendasco Filippo Zangrandi - gli abitati che si trovano lungo le due anse del Po: quella di Mezzano e quella di Boscone. Squadre di Enel sono al lavoro per ripristinare i danni lungo la linea di Mezzano e proseguiranno almeno fino alle 15.  Non è ancora stata trovata l'origine del guasto a Boscone, sono in corso le perlustrazioni della linea. Sono in costante contatto con Enel per cui terrò tutti aggiornati appena avremo novità». «Sono in corso rallentamenti – prosegue Zangrandi - nella pulizia delle strade nelle frazioni di Ponte Trebbia (in particolare via Torino) e Bonina a causa della rottura di un mezzo spartineve. Stanno comunque arrivando rinforzi per risolvere le criticità il prima possibile».

Nevicata a Piacenza e provincia 28 Dicembre 2020 ©ilPiacenza

Nevicata a Piacenza e provincia 28 Dicembre 2020 ©ilPiacenza

IN CITTA'

Pesanti disagi a Piacenza. Il traffico è in tilt, molti piacentini faticano ad andare sul posto di lavoro, compresi i sanitari dell'ospedale cittadino. Diverse vie attendono il passaggio dello spartineve.

L'invito della Protezione Civile: "Evitare gli spostamenti non necessari, attenzione al Pubblico Passeggio". 

«Tutti i nostri 70 mezzi e il personale – spiega il sindaco Patrizia Barbieri - sono al lavoro da ieri sera: i veicoli spargi-sale erano sulle strade già dalle 22, mentre gli spazzaneve puliscono ininterrottamente le strade dalle 4 del mattino. Naturalmente, come ha notato chiunque abbia cercato di liberare il proprio cortile o pulire il marciapiede, la neve continua a depositarsi senza sosta. Ecco perché noi continueremo ad operare con il massimo dell’impegno e con tutti i mezzi a disposizione, ma a voi raccomando la massima prudenza. Non è una nevicata da “ordinaria amministrazione”, per cui serve più attenzione da parte di tutti. Nonostante i tanti mezzi al lavoro, la viabilità è ancora estremamente difficoltosa».

Sono caduti anche alcuni alberi, come a Mucinasso, dove un pino della scuola è crollato a terra. Alle 8.30 risulta chiusa l'uscita autostradale di Piacenza Sud per traffico intenso sulla viabilità ordinaria.

La nevicata del 28 dicembre in città ©ilPiacenzaMucinasso (4)

Questa la zona di viale Dante. 

3-15

In centro storico hanno ceduto al peso della neve le luminarie natalizie. 

La nevicata del 28 dicembre in città ©ilPiacenza

RIUNIONE IN PREFETTURA

Convocata dal prefetto Daniela Lupo e coordinata dal dirigente della Protezione civile, Patrizia Savarese si è tenuta alle ore 8 una riunione del Comitato Operativo Viabilità, cui hanno partecipato i rappresentanti delle forze dell’ordine, dei Vigili del Fuoco, dei Comuni di Piacenza e Fiorenzuola, dei concessionari autostradali, della Provincia di Piacenza e dell’Agenzia Regionale di Protezione civile, in considerazione delle copiose nevicate in atto. Gli enti gestori delle strade e delle autostrade hanno attivato tutte le proprie strutture operative per agevolare la circolazione. Tutte le restanti componenti del sistema di protezione civile sono allertate ed operative. La situazione meteorologica anche alla luce dell’allerta meteo in atto “arancione” richiede una particolare attenzione nella circolazione stradale con aumento dei tempi di percorrenza.  Alle 10 si terrà una riunione del Centro Coordinamento Soccorsi per un ulteriore punto della situazione e per il monitoraggio del caso nonché per le valutazioni del caso.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento